Behringer: tutto e il contrario di tutto...

  • CoccigeSupremo
  • Membro: Expert
  • Risp: 2769
  • Loc: Latina
  • Status:
  • Thanks: 102  

19-03-18 08.53

@ maxpiano69
Non é la stessa cosa, ti tocca ricordare a memoria quale controllo fisico é associato a quale parametro (che puó essere differente a seconda del VST di turno) ed alle volte non hai abbastanza controlli fisici e/o del tipo adatto per tutti parametri necessari (e lo dico da utente soddisfatto dei VST, ma anche di synth HW).

L'automap (sulle master che lo supportano) aiuta parzialmente ma non copre tutti i controlli.

Arturia con le keylab ha cercato una via di mezzo, con alcuni controlli predefiniti, ma il problema resta.
Esiste però la novation sl mk2 che non solo ha una miriade di controlli, ma al tocco del pomello/slider (ha un sensore) ti appare su schermo il nome della funzione che ricopre e il valore che ha in quel momento.

Si può persino personalizzare il "nome" di ciascun pomello/slider/tasto, creare dei preset personalizzati per ogni vst, e in caso di "troppi controlli da assegnare e pochi pomelli", creare
2/3 pagine di controllo per ogni vst, in modo tale che uno stesso knob possa controllare 2/3 cose a seconda della "pagina" selezionata.

Al tempo (3 anni fa) ne capivo davvero poco di synth, ma gia mi trovai a controllare synth vst senza guardare mai lo schermo del computer.

Oggi una mkii la ricomprerei, magari a 61 tasti piuttosto che 49....
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 14304
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1283  

19-03-18 09.08

@ CoccigeSupremo
Esiste però la novation sl mk2 che non solo ha una miriade di controlli, ma al tocco del pomello/slider (ha un sensore) ti appare su schermo il nome della funzione che ricopre e il valore che ha in quel momento.

Si può persino personalizzare il "nome" di ciascun pomello/slider/tasto, creare dei preset personalizzati per ogni vst, e in caso di "troppi controlli da assegnare e pochi pomelli", creare
2/3 pagine di controllo per ogni vst, in modo tale che uno stesso knob possa controllare 2/3 cose a seconda della "pagina" selezionata.

Al tempo (3 anni fa) ne capivo davvero poco di synth, ma gia mi trovai a controllare synth vst senza guardare mai lo schermo del computer.

Oggi una mkii la ricomprerei, magari a 61 tasti piuttosto che 49....
Infatti ho nominato l'Automap che il nome di quella funzione che tu citi a proposito della Novation SL, aiuta molto (e ti evita di usare etichette adesive o mascherine o simili), ma é comunque cosa diversa dall'avere sempre lo stesso parametro nello stesso posto (cosa che tu da utente di Nord Lead 4 sicuramente apprezzerai, quando lo usi, soprattutto live o per programmazioni "al volo") emo
  • CoccigeSupremo
  • Membro: Expert
  • Risp: 2769
  • Loc: Latina
  • Status:
  • Thanks: 102  

19-03-18 18.55

@ maxpiano69
Infatti ho nominato l'Automap che il nome di quella funzione che tu citi a proposito della Novation SL, aiuta molto (e ti evita di usare etichette adesive o mascherine o simili), ma é comunque cosa diversa dall'avere sempre lo stesso parametro nello stesso posto (cosa che tu da utente di Nord Lead 4 sicuramente apprezzerai, quando lo usi, soprattutto live o per programmazioni "al volo") emo
In linea generale concordo.
Il mio pensiero odierno (dopo tanti vst , svariate master e diversi acquisti mai sfruttati a dovere) è che a monte dell'acquisto di una master, sia necessario affrontare 3 passaggi:

1)Ridurre di parecchio la quantità di vst installati sul computer scegliendo i nostri preferiti (1 synth, 1 Piano, 1 Rhodes, 1 Hammond, ecc ecc).

2)Stabilire se la master da acquistare riesce ad integrarsi totalmente con un vst scelto (poniamo un synth), tanto da poterla poi considerare come un vero e proprio "hardware" piuttosto che "tastiera+software con limitazioni".
Roba che a furia di "accendi e suoni" non guardi neanche più lo schermetto della tastiera, ma tratti la tastiera in questione come un hardware.

3)Ridurre ancora di più i vst da utilizzare con la master in questione, ottimizzandola che so, magari solo per 1 synth ed 1 rhodes/wurli.

Per capirci,io ad esempio ho smesso di tener installate su pc 3 vst di batterie diverse, 10 synth vst diversi, 5 pianoforti diversi e cosi via.
Ho ridotto tutto a pochi vst preferiti, che mi piacciono. Ora suono di più, e passo meno tempo a "scegliere" un suono o l'altro (ed ecco perchè forse è sbocciato un grande amore per le nord).
Con una master oggi farei molte meno "caxxate", e ottimizzerei il tutto per poche cose, piuttosto che impazzire cercando di rendere la master compatibile e programmata su ogni singolo vst...

Se oggi dovessi acquistare nuovamente una master (e senza dubbio andrei su panorama p6 o riacquisterei una Sl mk2 61 (anche se da quanto ho visto è fuori produzione) programmerei in una giornata o 2 l'intera disposizione di pomelli/slider/tastini per un singolo synth vst, e ci spenderei settimane,fino a trattarlo come fosse un hardware.

Certo...se hai un nord lead 4 e una electro, inizi davvero a sentirti tranquillo, e l'acquisto di master e vst diviene (per fortuna) semplicemente un capriccio :)

Scusate l'ot.
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 14304
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1283  

19-03-18 19.01

emo e per tornare in-topic, quello che tu scrivi si collega bene al rinato interesse generale per i vari synth analogici, tra cui quelli che Behringer sta (ri)proponendo, soprattutto quelli pieni di controlli a pannello come il Behringer D o il nuovo Neutron.

Sabato scorso ho potuto provare un Rev2/16 (modulo)... un piacere sia come suoni che per l'immediatezza nelle modifiche, se mai dovessi prendere un analogico polifonico oggi credo che sarebbe in cima alla lista (la versione a tastiera, magari anche quella con 8 voci per inziare), ma per fortuna/sfortuna al momento per la musica che sto facendo mi basta quel che ho emo

Ah, c'era anche un Behringer D ma non ho avuto modo/tempo di provarlo.
  • MarioSynth
  • Membro: Senior
  • Risp: 320
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 29  

15-04-18 19.18

Update, ora è la volta degli EuroRack, Clone Roland
  • OperatorOne
  • Membro: Senior
  • Risp: 283
  • Loc: Siena
  • Status:
  • Thanks: 10  

15-04-18 19.35

@ MarioSynth
Update, ora è la volta degli EuroRack, Clone Roland
Interessssantissssimo! emo
  • MarioSynth
  • Membro: Senior
  • Risp: 320
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 29  

04-05-18 09.50

Mese nuovo, clone nuovo... emo

RD-808

Beh, almeno questo lo hanno presentato funzionante e non renderizzato.
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 14304
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1283  

04-05-18 11.26

@ MarioSynth
Mese nuovo, clone nuovo... emo

RD-808

Beh, almeno questo lo hanno presentato funzionante e non renderizzato.
Eh beh... e quell riff finale nel video preview di Sonicstate! emo
  • marcoballa
  • Membro: Guru
  • Risp: 5230
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 703  

04-05-18 14.53

@ maxpiano69
Eh beh... e quell riff finale nel video preview di Sonicstate! emo
beh...
avanti così...

Odissey...
  • orange1978
  • Membro: Guru
  • Risp: 7060
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 445  

04-05-18 17.25

molto bella la 808, intanto é analogica 100% e ha anche features in piu, sembra costruita con buoni materiali (lo stesso dimostratore ne esalta il peso), ragazzi....é meglio delle boutique.

solo un particolare che la dice tutta...ha le uscite analogiche separate ahahjaha ma non per dire solo kick snare e mix, anche per cowbell, tom etc. xD come l'originale.

questo significa fare le cose come si deve, ed é scandaoloso in tutto questo che i grandi marchi oramai vivono delle glorie del passato, con slogan pubblicitari e basta, ma dai roland a un prezzo simile ti da un coso virtual analogue alimentato da usb c senza nemmeno un ingresso per un alimentatore esterno, con le uscite minijack ahahha e nemmeno separate poi! ma siamo seri? e lo spacciano come innovativo!

questi ti fanno una 808 vera pesante e analogica probabilmente a poco piu del prezzo di un boutique, con anche le uscite separate quindi gestibile sia in live che in studio seriamente.

adesso voglio dire, a fare una tb 303 ANALOGICAAAAA....full scale semplicemente con usb e midi aggiuntivi, e lo stesso con SH101, quanto ci metterebbero? due giorni di lavoro? dieci? hanno in casa tutto devono solo re ingegnerizzarlo e aggiungere due cose...é veramente assurdo, non capisco che teorie di marketing stiano adottando queste grandi aziende.

si fanno bagnare il naso da behringer, che hanno preso x il culo per anni come sinonimo di bassa qualitá e prodotti copiati, e invece ultimamente sta dimostrando di saper fare le cose anche bene, vedi il mixer digitale x32 che sta riscontrando molto successo rivelandosi pure affidabile.
  • JudoLudo
  • Membro: Expert
  • Risp: 1547
  • Loc: Frosinone
  • Status:
  • Thanks: 29  

04-05-18 17.44

Ma quel "TC Electronic Juno 60" accanto all'Odissey, nel video?
  • orange1978
  • Membro: Guru
  • Risp: 7060
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 445  

04-05-18 17.56

@ JudoLudo
Ma quel "TC Electronic Juno 60" accanto all'Odissey, nel video?
probabilmente un pedalino che emula la sezione chorus originale del roland juno60.
  • Synthex77
  • Membro: Senior
  • Risp: 917
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 18  

04-05-18 21.20

@ orange1978
probabilmente un pedalino che emula la sezione chorus originale del roland juno60.
E' un chorus analogico...

Cmq aspetto qualcosa da Beheringer che suoni bene... Sin'ora sono stato solo inorridito dal deepmind...
  • orange1978
  • Membro: Guru
  • Risp: 7060
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 445  

04-05-18 21.46

@ Synthex77
E' un chorus analogico...

Cmq aspetto qualcosa da Beheringer che suoni bene... Sin'ora sono stato solo inorridito dal deepmind...
il model d gia suona molto bene secondo me, considerando il prezzo a cui viene venduto, se continueranno su questa linea credo che il mio parco synth si amplierá parecchio xD




  • MarioSynth
  • Membro: Senior
  • Risp: 320
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 29  

04-05-18 22.10

Ed ecco anche il 101... Avanti coi carri!

Non si fermano più.
  • orange1978
  • Membro: Guru
  • Risp: 7060
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 445  

04-05-18 22.33

@ MarioSynth
Ed ecco anche il 101... Avanti coi carri!

Non si fermano più.
Vi supplico qualcuno fermi la behringer!!!

...oppure mi vedró costretto a dover rapinare una banca per comprare tutte queste meraviglie xD
  • turbopage
  • Membro: Senior
  • Risp: 788
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 99  

05-05-18 00.11

orange1978 ha scritto:
il model d gia suona molto bene secondo me, considerando il prezzo a cui viene venduto, se continueranno su questa linea credo che il mio parco synth si amplierá parecchio xD


Sì, confermo, mi è arrivato ieri e per quel poco che ci ho messo le mani sopra, suona veramente bene
  • Synthex77
  • Membro: Senior
  • Risp: 917
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 18  

05-05-18 03.11

@ turbopage
orange1978 ha scritto:
il model d gia suona molto bene secondo me, considerando il prezzo a cui viene venduto, se continueranno su questa linea credo che il mio parco synth si amplierá parecchio xD


Sì, confermo, mi è arrivato ieri e per quel poco che ci ho messo le mani sopra, suona veramente bene
Non ho avuto modo di provarlo.

Il Deep si, mi incuriosiva e mi ha profondamente deluso...

Speriamo facciano sto Ob-xa clone...
  • orange1978
  • Membro: Guru
  • Risp: 7060
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 445  

05-05-18 04.54

@ Synthex77
Non ho avuto modo di provarlo.

Il Deep si, mi incuriosiva e mi ha profondamente deluso...

Speriamo facciano sto Ob-xa clone...
secondo me per ora il deepmind è il peggiore, primo perche è anonimo come design, secondo proprio perchè è un synth...anonimo!

le funzioni ci sono ma secondo me behringer farà le cose in maniera migliore clonando come ha sempre fatto, clonando i mixer mackie, i microfoni rode, etc etc etc....

clonare sono capaci (quasi) tutti, inventare un synth con una personalità è moltooo piu difficile, non è che uno dal giorno alla notte inventa qualcosa come la SH101, o come la tb303... o come un odyssey

ci vuole esperienza, ma anche tante altre cose tra cui la genialità, alan pearlman, zinovieff, tom oberheim, robert moog, dave smith...sono tutti geni, non semplici progettisti, alla fine se togliamo le loro invenzioni rimane ben poco al mondo, si puo dire di tutto ma i loro strumenti avevano e hanno una personalità incredibile, non penso che un azienda che non ha mai prodotto synth se non ha un genio alla guida possa inventare delle pietre miliari cosi in due giorni.

poi per esempio, il progetto Neutron sembra fatto meglio, mi incuriosice di piu, staremo a vedere.
  • Synthex77
  • Membro: Senior
  • Risp: 917
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 18  

05-05-18 05.01

Il Deepmind ha un suono orrendo, forse lo stadio di conversione, forse il multieffetto. Sarebbe bello bypassare "fisicamente" il multieffetto per vedere come esce il suono...

Magari il Model D lo salva il fatto che esce dritto...