Ma.....FA

  • orange1978
  • Membro: Guru
  • Risp: 8590
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 547  

12-11-18 14.44

@ raptus
Io sono "giovane" in questo mondo dato che ho una tastiera seria solo dal 2012 ma vi giuro che per quanto riguarda qualità dei suoni e resa in mix Kurzweil finora è stata l'unica ad avermi fatto dire "porca miseria che tastiera".
Credo che se avesse pesato 4kg in meno la PC3 me la sarei tenuta a vita.
La kurzweil Pc3/Pc3k ha dei convertitori eccellenti, e un suono liquido e tridimensionale, sicuro il sintetizzatore digitale meglio suonante degli ultimi 15 anni.

La serie Forte invece a me da l'idea di un suono diverso, senti le demo del pc3k ti si rizzano i capelli, senti quelle del forte, stesse cuffie stesso impianto....il suono é piu noioso, non mi emoziona.
  • tsenglabs
  • Membro: Guest
  • Risp: 86
  • Loc: Caserta
  • Status:
  • Thanks: 5  

12-11-18 15.48

@ orange1978
i Trs usano i connettori normalmente stereo per portare i tre segnli hot cold e massa....ma non migliorano assolutamente la qualita! é una leggenda metropolitana, il volume sa di 6 dB solitamente, fine...poi se il cavo era di qualitá altissima e artigianale mentre l'altro era uno schifo allora puo essere che sembri che uno suoni meglio, ma che un semplice cavo migliori la qualita a tal punto che il pianoforte buca il mix proprio no.
Il pianoforte supernatural continuava a non bucare infatti emoemoemo
  • morgan74
  • Membro: Expert
  • Risp: 1781
  • Loc: Foggia
  • Status:
  • Thanks: 52  

12-11-18 18.21

Bene, vedo che in tanti, avete la mia stessa opinione sulla FA, e quindi non mi sbagliavo quando dicevo che non bucava e non aveva presenza e spessore, se suonata live con la band.
  • violino999
  • Membro: Guest
  • Risp: 52
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 5  

12-11-18 19.25

@ morgan74
Bene, vedo che in tanti, avete la mia stessa opinione sulla FA, e quindi non mi sbagliavo quando dicevo che non bucava e non aveva presenza e spessore, se suonata live con la band.
ma se il volume di uscita è basso, è possibile alzarlo sui mixer, oppure invece si inserire nel line inserire nel cannon del microfono e il livello del volume aumenterà drasticamente. io facci così se ho problemi di questo tipo. altrimenti uso pedale preamplificatore della Roland
  • morgan74
  • Membro: Expert
  • Risp: 1781
  • Loc: Foggia
  • Status:
  • Thanks: 52  

12-11-18 19.32

@ violino999
ma se il volume di uscita è basso, è possibile alzarlo sui mixer, oppure invece si inserire nel line inserire nel cannon del microfono e il livello del volume aumenterà drasticamente. io facci così se ho problemi di questo tipo. altrimenti uso pedale preamplificatore della Roland
Non è un problema di volume.
  • cecchino
  • Membro: Expert
  • Risp: 2253
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 175  

12-11-18 19.41

@ orange1978
i Trs usano i connettori normalmente stereo per portare i tre segnli hot cold e massa....ma non migliorano assolutamente la qualita! é una leggenda metropolitana, il volume sa di 6 dB solitamente, fine...poi se il cavo era di qualitá altissima e artigianale mentre l'altro era uno schifo allora puo essere che sembri che uno suoni meglio, ma che un semplice cavo migliori la qualita a tal punto che il pianoforte buca il mix proprio no.
I cavi bilanciati migliorano la qualità del segnale laddove compensano meglio le interferenze ed il decadimento del segnale su lunghe distanze, se il campione fa schifo e/o è affogato di effetti non fanno mica il miracolo emo
  • kurz4ever
  • Membro: Expert
  • Risp: 2749
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 158  

12-11-18 19.43

@ morgan74
Non è un problema di volume.
Non lo so... Su un paio di Adam 7 suonava divinamente.... Sulle PA opaca e senza ciccia (parlo solo del piano SN)... Penso abbia semplicemente bisogno di casse particolarmente buone in termini di estensione e linearità in frequenza...
  • orange1978
  • Membro: Guru
  • Risp: 8590
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 547  

12-11-18 19.59

@ cecchino
I cavi bilanciati migliorano la qualità del segnale laddove compensano meglio le interferenze ed il decadimento del segnale su lunghe distanze, se il campione fa schifo e/o è affogato di effetti non fanno mica il miracolo emo
ecco appunto, ma dillo a lui non a me emo
  • cecchino
  • Membro: Expert
  • Risp: 2253
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 175  

12-11-18 20.01

@ orange1978
ecco appunto, ma dillo a lui non a me emo
Era un approfondimento tecnico di quello che hai scritto tu emo
  • orange1978
  • Membro: Guru
  • Risp: 8590
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 547  

12-11-18 20.03

@ violino999
ma se il volume di uscita è basso, è possibile alzarlo sui mixer, oppure invece si inserire nel line inserire nel cannon del microfono e il livello del volume aumenterà drasticamente. io facci così se ho problemi di questo tipo. altrimenti uso pedale preamplificatore della Roland
...se bastasse mettere due suoni allo stesso volume per farli suonare bene allora guarda tutto suonerebbe uguale e perfetto.

il fatto é che non é tanto un problema di volume del segnale in senso assoluto, ma di volume "percepito" dal pubblico, una roland e15 e una yamaha genos possono suonare allo stesso volume anzi la e15 la puoi sparare al triplo, ma questo non significa nulla.

metti un pattern di batteria e basso sulla genos con batterie audio e campioni nuovi e uno sulla e15 con i suoni gs del 1989, sicuro alle tue orecchie la prima suonerá piu ricca, grossa, dettagliata, viva....e questo a paritá di volume.
  • vin_roma
  • Membro: Guru
  • Risp: 7387
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 623  

12-11-18 20.09

Cioè, rega'...

Se metti un'uscita linea in un ingresso mic allora risolvi?
Se fossero tubi, un ingresso linea avrebbe un tubo da 5' (capace di sopportare flussi da 5' o meno), un ingresso mic avrebbe un un tubo da 1' ( capace di sopportare un flusso da 1').
Una qualsiasi tastiera linea messa in un ingresso mic saturerebbe subito!
La FA no?

Comunque non è una questione di volume ma di pasta sonora, di presenza, di armoniche.
Suoni magari più mono escono meglio, suoni "fotografati", belli da vedere (sentire), fanno bella figura tra di loro ma appena ci metti un basso o un sax veri, con tutta la loro "sincerità" in prima persona ...i Supernatural (fotografie d'ambiente) spariscono.
È come guardare tre soggetti: due sono persone vere e una terza è una foto a grandezza naturale. La foto, per quanto bella non avrà mai l'eloquenza visiva delle persone vere.
  • orange1978
  • Membro: Guru
  • Risp: 8590
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 547  

12-11-18 20.32

@ vin_roma
Cioè, rega'...

Se metti un'uscita linea in un ingresso mic allora risolvi?
Se fossero tubi, un ingresso linea avrebbe un tubo da 5' (capace di sopportare flussi da 5' o meno), un ingresso mic avrebbe un un tubo da 1' ( capace di sopportare un flusso da 1').
Una qualsiasi tastiera linea messa in un ingresso mic saturerebbe subito!
La FA no?

Comunque non è una questione di volume ma di pasta sonora, di presenza, di armoniche.
Suoni magari più mono escono meglio, suoni "fotografati", belli da vedere (sentire), fanno bella figura tra di loro ma appena ci metti un basso o un sax veri, con tutta la loro "sincerità" in prima persona ...i Supernatural (fotografie d'ambiente) spariscono.
È come guardare tre soggetti: due sono persone vere e una terza è una foto a grandezza naturale. La foto, per quanto bella non avrà mai l'eloquenza visiva delle persone vere.
100% d'accordo sul supernatural (é quello che intendevo io).

sul fatto delle uscite line di un synth dentro un ingresso mic invece ahime....si fa eccome (ma non in sala prove) anzi é proprio il trucco per aumentare le armoniche del segnale.

se infatti si registra con pre in classe A come chandler, avalon ad2022, neve, bae etc....o con una console analogica su larga scala, non é assolutamente raro registrare i synth passando dagli ingressi MIC e non line, questo perche spesso l'ingresso line/instrument sulla maggior parte delle channel strip a rack, bypassa i trasformatori inutili in teoria sugli ingressi linea ma che sono proprio quelli che colorano il segnale andando ad agire sulle prime armoniche!

normalmente se si vuole un suono neutrale meglio passare nell ingresso line, ma se si vuole colorare, meglio ingresso mic, poi si attiva il pad e si agisce sul gain a volte anche fino a mandare il pre in overdrive o quasi, e il suono del synth acquista spessore e tridimensionalitá, grazie a quei bei trasformatori lundhall o mariner (neve).

ovviamente in sala prova su un mixer che sicuramente é privo di input transformers sui canali mic (sono costosi, complessi e ingombranti per un circuito di una console del genere), non ha senso fare la cosa, non porta alcun beneficio se non aumentare il rumore.
  • marcoballa
  • Membro: Guru
  • Risp: 5468
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 727  

13-11-18 22.16

vin_roma ha scritto:
Nord, Kurz, certi Yamaha ...forse Kronos, il resto non suona come si sentiva suonare anni fa.
Troppa risoluzione? Troppi bit?
L'S550, a 12 bit, ti spettinava!

in effetti...

OT --> alcuni live di qualche anno fa con un expander Yamaha "minimo sindacale" me li ricordo ancora oggi per il sound efficacissimo (sul palco e fuori).
e infatti me lo sono ripreso emo
questo!
--> fine OT
  • orange1978
  • Membro: Guru
  • Risp: 8590
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 547  

13-11-18 22.38

@ marcoballa
vin_roma ha scritto:
Nord, Kurz, certi Yamaha ...forse Kronos, il resto non suona come si sentiva suonare anni fa.
Troppa risoluzione? Troppi bit?
L'S550, a 12 bit, ti spettinava!

in effetti...

OT --> alcuni live di qualche anno fa con un expander Yamaha "minimo sindacale" me li ricordo ancora oggi per il sound efficacissimo (sul palco e fuori).
e infatti me lo sono ripreso emo
questo!
--> fine OT
quel piccolo expander in effetti stupisce sempre anche me per la qualitá dei suoi presets, all'epoca era veramente figo, e suona bene tutt'ora.