che organo hammond é questo?

  • vin_roma
  • Membro: Guru
  • Risp: 7219
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 602  

08-08-18 21.16

Steve Winwood o Mark Stein, soprattutto il secondo domina i colori Hammond in maniera fantastica. Cerca un live di Some Velvet Morning.
  • Jaam
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11952
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 378  

08-08-18 21.51

vin_roma ha scritto:
Steve Winwood


Hai buoni gusti
  • orange1978
  • Membro: Guru
  • Risp: 8170
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 504  

08-08-18 21.56

dei traffic ho alcuni cd come mr fantasy, john barleycorn must die...si lui é bravo in effetti ma mi sembra comunque molto blues rock come stile.
  • markelly2
  • Membro: Senior
  • Risp: 807
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 24  

08-08-18 22.00

@ Jaam
vin_roma ha scritto:
Steve Winwood


Hai buoni gusti
+1 emo
  • orange1978
  • Membro: Guru
  • Risp: 8170
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 504  

09-08-18 12.05

ma quella versione portable senza mobile...che é identica alla serie L e che appare in un video di astral traveller appunto, puo essere presa in considerazione al posto di un clone? non credo sia molto leggero pero immagino...mi sembra molto figa comunque, si troverá in giro da provare nei negozi che trattano gli hammond usati?

che poi mi chiedo ma i vari emerson, banks etc...perche non usavano quella versione, dato che il loro scopo era di suonare sopratutto live, che motivo c era se tanto l'elettronica é identica, di andarsi a comprare un modello a mobile quando esisteva una versione nata per essere trasportata piu facilmente sul palco? .....mi suona un po come mistero....qualcuno di voi ne sa di piu a riguardo?

a vederlo mi piace da matti quel modello portatile! molto anni 60/70 come look, non capisco come mai invece si vedevano anche sui palchi rock sempre versioni "da casa", stranissmo...
  • tsuki
  • Membro: Expert
  • Risp: 2994
  • Loc: Sassari
  • Status:
  • Thanks: 164  

09-08-18 12.40

@ orange1978
ma quella versione portable senza mobile...che é identica alla serie L e che appare in un video di astral traveller appunto, puo essere presa in considerazione al posto di un clone? non credo sia molto leggero pero immagino...mi sembra molto figa comunque, si troverá in giro da provare nei negozi che trattano gli hammond usati?

che poi mi chiedo ma i vari emerson, banks etc...perche non usavano quella versione, dato che il loro scopo era di suonare sopratutto live, che motivo c era se tanto l'elettronica é identica, di andarsi a comprare un modello a mobile quando esisteva una versione nata per essere trasportata piu facilmente sul palco? .....mi suona un po come mistero....qualcuno di voi ne sa di piu a riguardo?

a vederlo mi piace da matti quel modello portatile! molto anni 60/70 come look, non capisco come mai invece si vedevano anche sui palchi rock sempre versioni "da casa", stranissmo...
Perché in quegli anni li' per un gruppo che suonava a livelli almeno discreti era normale portarsi un Hammond L100 con un leslie,si era in quell'ordine di idee,certo l'L100P era piu' comodo,ma stiamo sempre parlando di 80 Kg almeno (in 2 parti) piu' un 35-40 di leslie;in genere si avevano un po' di ragazzi intorno al "complesso" che sfacchinavano a prezzi tutto sommato modici.Se parliamo di gruppi-monstre come ELP e simili,puoi immaginare che organizzazione avessero intorno,e credo che il problema "portare un portatile o un mobile" non esistesse proprio.....
  • orange1978
  • Membro: Guru
  • Risp: 8170
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 504  

09-08-18 14.04

@ tsuki
Perché in quegli anni li' per un gruppo che suonava a livelli almeno discreti era normale portarsi un Hammond L100 con un leslie,si era in quell'ordine di idee,certo l'L100P era piu' comodo,ma stiamo sempre parlando di 80 Kg almeno (in 2 parti) piu' un 35-40 di leslie;in genere si avevano un po' di ragazzi intorno al "complesso" che sfacchinavano a prezzi tutto sommato modici.Se parliamo di gruppi-monstre come ELP e simili,puoi immaginare che organizzazione avessero intorno,e credo che il problema "portare un portatile o un mobile" non esistesse proprio.....
ma infatti io intendevo keith emerson agli esordi non quando era gia famoso....tony banks stesso quando compro il suo primo hammond suonava gia con i genesis ma non ersno ancora delle star, so che si portavano loro gli strumenti avevano un camioncino, e avevano anche una sala prova in campagna dove praticamente suonavano giorno e notte.

per questo dico a quel tipo di band avrebbero dovuto venderne un bel po di L100P, invece pare che non fece moltissimo successo come modello.

80 kg? mamma mia....pesantino! altro che crumar mojo o viscount the legend xD
  • SavateVoeanti
  • Membro: Expert
  • Risp: 2078
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 101  

09-08-18 14.30

orange1978 ha scritto:
ma quella versione portable senza mobile...che é identica alla serie L e che appare in un video di astral traveller appunto, puo essere presa in considerazione al posto di un clone? non credo sia molto leggero pero immagino...mi sembra molto figa comunque, si troverá in giro da provare nei negozi che trattano gli hammond usati?

Si tra quello e un clone sarebbe meglio quello visto che è un organo vero.
orange1978 ha scritto:
che poi mi chiedo ma i vari emerson, banks etc...perche non usavano quella versione, dato che il loro scopo era di suonare sopratutto live, che motivo c era se tanto l'elettronica é identica, di andarsi a comprare un modello a mobile quando esisteva una versione nata per essere trasportata piu facilmente sul palco? .....mi suona un po come mistero....qualcuno di voi ne sa di piu a riguardo?

Mah io credo che il suo insuccesso sia dovuto proprio dal suo aspetto, sei il primo che sento che gli piace da vedere..
  • orange1978
  • Membro: Guru
  • Risp: 8170
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 504  

09-08-18 15.40

@ SavateVoeanti
orange1978 ha scritto:
ma quella versione portable senza mobile...che é identica alla serie L e che appare in un video di astral traveller appunto, puo essere presa in considerazione al posto di un clone? non credo sia molto leggero pero immagino...mi sembra molto figa comunque, si troverá in giro da provare nei negozi che trattano gli hammond usati?

Si tra quello e un clone sarebbe meglio quello visto che è un organo vero.
orange1978 ha scritto:
che poi mi chiedo ma i vari emerson, banks etc...perche non usavano quella versione, dato che il loro scopo era di suonare sopratutto live, che motivo c era se tanto l'elettronica é identica, di andarsi a comprare un modello a mobile quando esisteva una versione nata per essere trasportata piu facilmente sul palco? .....mi suona un po come mistero....qualcuno di voi ne sa di piu a riguardo?

Mah io credo che il suo insuccesso sia dovuto proprio dal suo aspetto, sei il primo che sento che gli piace da vedere..
beh dai é un po anni 60, tipo stendibiancheria vintage, non é brutto molto meglio di quei patacconi come nord organ c2d, o hammond sk3.
  • tsuki
  • Membro: Expert
  • Risp: 2994
  • Loc: Sassari
  • Status:
  • Thanks: 164  

09-08-18 16.21

Si,molto meglio...Ma alla fine,pur essendo separato in due parti,pesava pressappoco come un L100 in legno, che sul palco faceva molto " grande complesso",eh eh,eh....Ma ce n'erano in giro sai,di L100P...Non pensare,lo compravano eccome...Comunque mi ricordo che per prendere il mio L100 col leslie,all'epoca il manager mi disse: "costa quanto una Fiat 128..." Fa un po' i conti...Un libretto di rate che sembrava un "Giallo Mondadori".....emo
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 1866
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 102  

09-08-18 20.30

Va detto pure, se non ricordo male, che lo L100 "portatile" è stato uno degli ultimi prodotti della casa americana prima della chiusura.
Hammond non è stata mai, se non proprio all fine, interessata ai "portatili" perché Rock, Jazz e quant'altro, non hanno mai fatto parte del target della Casa. Adesso ci suona strano ma erano strumenti pensati per l'intrattenimento familiare, dopo un breve esordio quali surrogati dell'organo a canne.
  • SavateVoeanti
  • Membro: Expert
  • Risp: 2078
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 101  

10-08-18 03.08

orange1978 ha scritto: beh dai é un po anni 60, tipo stendibiancheria vintage, non é brutto molto meglio di quei patacconi come nord organ c2d, o hammond sk3
Eh ma all'epoca non essendoci i patacconi magari la faceva lui la figura del pataccone. Comunque adesso pensandoci come forma mi ricorda un po il Vox.

giosanta ha scritto: Va detto pure, se non ricordo male, che lo L100 "portatile" è stato uno degli ultimi prodotti della casa americana prima della chiusura.
Hammond non è stata mai, se non proprio all fine
Magari allora il motivo per cui quelli famosi non lo avevano è questo, cioè che quando è uscito il L100P era ormai troppo tardi perchè l'hammond lo avevano già comprato.
  • giov55
  • Membro: Guest
  • Risp: 72
  • Loc: Rovigo
  • Status:
  • Thanks: 2  

10-08-18 09.55

@ orange1978
yes - lookin' around -

che modello di organo a spinetta é questo? il mobile sembrerebbe bianco...esisteva una versione di quell'organo con quel colore?! ...o forse sará l'effetto del bianco e nero? pero a me sembra molto chiaro, non puo essere marrone scuro!
mi piacerebbe sapere se si tratta di un L 122, L 222, o forse della versione con il finale a transitor T....e so che ne esiste anche una versione portatile di quella serie, senza mobile...non potrebbe essere quella con un mobile "custom" perche tony kaye in un video suonava proprio quel modello portatile (di cui non ricordo il nome del modello).

e il leslie sulla sinistra? ma che frigorivero era, é enorme...sapreste indicarmi il modello?

comunque che suono spettacolare, ma si riuscirebbe con i vari cloni oggi ottenere un suono cosi proprio come quello nel video?
a me sembra diverso da qualsiasi altro organo digitale che ho sentito, anche se non ho mai ascoltato i vari cloni come nord organ o mojo suonare dentro un leslie cosi grosso e dal vivo, forse sará per quello che percepisco un suono cosi bello anche dalla cassa mono del cellulare?

poi mi chiedo quel timbro cosi anni 60 sará ottenibile con una versione a console come a100 o c3? perche mi sembra diverso.... é per caso quello l'effetto dell'assenza del circuito di foldback?

comunque é lo stesso suono che cé sul disco originale del 1969 in studio, praticamente identico.

ma in quel video tutto é stupendo, l'atmosfera, la voce di jon anderson dentro lo shure unidyne III, il basso rickembacker che gracchia, bill bruford alla batteria, peter banks alla chitarra elettrica che pur non amando le semiacustiche ha un suono bellissimo....molto goodmorning vietnam, o forrest gump.
Ciao il modello dell' hammond è M111
  • vin_roma
  • Membro: Guru
  • Risp: 7219
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 602  

10-08-18 12.59

@ giov55
Ciao il modello dell' hammond è M111
Bah, tutta questa telegraficità con tanto di inappellabilità e nonchalance sa tanto di: vado di fretta ma comunque ve lo risolvo io... ma penso che tu non hai detto la cosa giusta.

Se guardi bene al min. 0',37" si vede benissimo che è una serie L (come avevo già detto) perché le "linguette" (tabs) da dx verso sx sono 2 - 2 - 3.. mentre nella serie M sono (sempre da dx a sx) 1 - 2 - 5 e, avendone molti di più, arrivano quasi alla fine del mobile...
Infatti a 0',37" sono inseriti i tabs "brilliance" (primo dei due a dx) e Rev I (quello a sx dei secondi due), disposizione tipica della serie L e ancor di più si può notare l'esattezza di questo quando, proprio alla fine, scambia i tabs Rev I con Rev II e se ne apprezza l'effetto acustico.

E' un serie L ma con mobile e coperchio, ne vidi una volta uno e me lo presentarono come L222.
  • SimonKeyb
  • Membro: Expert
  • Risp: 4508
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 243  

10-08-18 15.27

SavateVoeanti ha scritto:
Mah io credo che il suo insuccesso sia dovuto proprio dal suo aspetto, sei il primo che sento che gli piace da vedere..

all'epoca trasportare un hammond era la prassi per molti concerti anche di livello medio, per cui anche i modelli "chop" essendo abbastanza brutti da vedere erano evidentemente un gioco che non valeva molto la candela.
Dagli anni 90 Emerson girava con un Hammond C3 nero lucido choppato con un massiccio supporto tubolare, ad opera della ditta Goff Professional, molto scenografico. Ad ogni modo "choppare" un console, anche se si tratta della serie più "spartana" C, resta un gran peccato, molto più sopportabile se si tratta di una spinetta.
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 1866
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 102  

10-08-18 15.54

vin_roma ha scritto:
... Se guardi bene al min. 0',37" si vede benissimo che è una serie L (come avevo già detto) perché le "linguette" (tabs) da dx verso sx sono 2 - 2 - 3.. mentre nella serie M sono (sempre da dx a sx) 1 - 2 - 5 e, avendone molti di più, arrivano quasi alla fine del mobile...

Avendo un L 122 non posso che confermare.
  • SavateVoeanti
  • Membro: Expert
  • Risp: 2078
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 101  

12-08-18 15.19

Comunque osservando il fianco del mobile non è L-122 (L222 mi risulta debba essere uguale), somiglia di piu al M-100 . Quindi potrebbe essere mobile di M100 e il resto di L122/222?
Ma neanche lo stesso perchè quello del video ha uno scanso nella parte bassa del muso (dove l'122 e 222 hanno un triangolino scaleno di legno in piu che è ondeggiato) che è piu piccolo (lo scanso) di quello sul L122 ma piu grande di quello sul el M100,