Mogol nuovo presidente SIAE

  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 2877
  • Loc: Siena
  • Status:
  • Thanks: 148  

12-09-18 15.55

Speriamo bene 😂😂😂!!
  • zaphod
  • Membro: Expert
  • Risp: 3660
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 261  

12-09-18 16.04

- Soldi a pioggia per tutti gli associati!!
- Borderò facoltativo
- i locali non pagheranno più la siae

...poi mi sono svegliato emo

Non credo cambi granché, in fondo Mogol ha tutto l’interesse affinché rimanga lo status quo.
  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 13893
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 1716  

12-09-18 16.31

@ zaphod
- Soldi a pioggia per tutti gli associati!!
- Borderò facoltativo
- i locali non pagheranno più la siae

...poi mi sono svegliato emo

Non credo cambi granché, in fondo Mogol ha tutto l’interesse affinché rimanga lo status quo.
Esatto, gattopardescamente, cambiare tutto perché nulla cambi.
Premesso che è molti anni che sono fuori dalla SIAE, non ho un interesse specifico per tutelare le mie opere perché non ho modo di utilizzarle, a parte l'ascolto nel mio ambito privato, tuttavia è sintomatico come per associarsi basti pagare. E stop.
Questo fa capire come i princìpi che animavano in origine la SIAE se ne siano andati a donnine allegre.
  • anonimo
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12063
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 380  

12-09-18 16.36

i piccoli saranno sempre inculati e i grossi si spartiranno il malloppo è sempre stato così e sempre sarà, ma c'è di peggio molto peggio la siae è un deterrente per le serate live nei locali...
  • ahivela
  • Membro: Expert
  • Risp: 967
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 83  

12-09-18 16.54

michelet ha scritto:
tuttavia è sintomatico come per associarsi basti pagare. E stop.


Beh, non e' che prima, con quella specie di esamino, cambiasse molto.
Si pagava lo stesso, e allo stesso modo poteva iscriversi chiunque, anche un totale analfabeta musicale (usufruendo di un trascrittore terzo).
E ne conosco tanti, del genere, che hanno fatto anche bei soldini, ai tempi buoni...

michelet ha scritto:
Questo fa capire come i princìpi che animavano in origine la SIAE se ne siano andati a donnine allegre.


Non saprei quali fossero esattamente i principi "che animavano in origine la SIAE".
Di sicuro un ente del genere ha dei costi importanti, e questi vanno coperti dagli associati (vengono detratti dai loro proventi), mica puo' pagare Pantalone...
Se poi un autore non riesce a maturare proventi nemmeno per coprire le spese associative direi che il problema e' suo, mica della Siae (che non mi pare obblighi nessuno ad associarsi, o a rimanere iscritto)
  • lele49
  • Membro: Expert
  • Risp: 1415
  • Loc: Cuneo
  • Status:
  • Thanks: 31  

12-09-18 20.50

@ anonimo
i piccoli saranno sempre inculati e i grossi si spartiranno il malloppo è sempre stato così e sempre sarà, ma c'è di peggio molto peggio la siae è un deterrente per le serate live nei locali...
E sarà sempre peggio.finche i musicisti esecutori di musica d'intrattenimento,scomparirannoemo
Ma non è che i proventi dei borderò scartati per errori di compilazione, vengono divisi fra i soci Siae,che già incassano soldoni??????
Ed io ogni anno mi pago i 150 euro,penso che mi toglierò .
Ma come fa un musicista a suonare per 50 euro,visto che la siae costa penso 80 o 90 euro emoemoemo
una cifra decorosa penso dovrebbe essere almeno 100 euro,ma se il localino deve spendere 200????? ti chiede lo sconto e tu lo mandi a stendere.....
E quindi tu non suoni e ti paghi i 150 euro di quota.emo
Ma tutto questo mi sembra giusto?????
Sostituire un touch all'iphone costa dai 60 ai 100 euro, 1 ora di lavoro ed il pezzo costerà 15 euro a dir tanto,ma se ne prendi molti il prezzo scende.E allora che facciamo noi????? Forse conviene comprarne uno rigenerato ed anche più recente con più memoria.
Esempio per il mio iphnone 5 c con 32 giga,per la sostituzione touch e pulizia microfono mi hanno chiesto 75 euro,ed io ne compro uno rigenerato mod.SE con 64 giga e processore A9,spendendo 188 euro.
Premetto che il 5c era rigenerato e comprato due anni fa a 108 euro, si è danneggiato cadendo,e poteva succedere su un modello nuovo da 600 euro.
  • Spectrum
  • Membro: Expert
  • Risp: 1139
  • Loc: Livorno
  • Status:
  • Thanks: 57  

12-09-18 22.02

@ lele49
E sarà sempre peggio.finche i musicisti esecutori di musica d'intrattenimento,scomparirannoemo
Ma non è che i proventi dei borderò scartati per errori di compilazione, vengono divisi fra i soci Siae,che già incassano soldoni??????
Ed io ogni anno mi pago i 150 euro,penso che mi toglierò .
Ma come fa un musicista a suonare per 50 euro,visto che la siae costa penso 80 o 90 euro emoemoemo
una cifra decorosa penso dovrebbe essere almeno 100 euro,ma se il localino deve spendere 200????? ti chiede lo sconto e tu lo mandi a stendere.....
E quindi tu non suoni e ti paghi i 150 euro di quota.emo
Ma tutto questo mi sembra giusto?????
Sostituire un touch all'iphone costa dai 60 ai 100 euro, 1 ora di lavoro ed il pezzo costerà 15 euro a dir tanto,ma se ne prendi molti il prezzo scende.E allora che facciamo noi????? Forse conviene comprarne uno rigenerato ed anche più recente con più memoria.
Esempio per il mio iphnone 5 c con 32 giga,per la sostituzione touch e pulizia microfono mi hanno chiesto 75 euro,ed io ne compro uno rigenerato mod.SE con 64 giga e processore A9,spendendo 188 euro.
Premetto che il 5c era rigenerato e comprato due anni fa a 108 euro, si è danneggiato cadendo,e poteva succedere su un modello nuovo da 600 euro.
Non hai messo in conto il costo per il piano di sicurezza dei locali, in vigore dallo scorso anno, che va a sommarsi al già esoso esborso per siae & co.
  • paolo_b3
  • Membro: Expert
  • Risp: 3533
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 126  

12-09-18 22.38

ahivela ha scritto:
Non saprei quali fossero esattamente i principi "che animavano in origine la SIAE".


Ecco bravo, non me ne rendo conto nemmeno io. Il brevetto industriale è nato per far fronte al problema dell'inventore che si portava l'invenzione nella tomba, ma il diritto d'autore... a me pare un mero meccanismo di spartizione.

Ma non perdiamo tempo con Mogol, c'è in ballo la nuova legge europea per il diritto d'autore obbligatorio su internet. Ed io che volevo regalare i miei brani all'umanità emo

P.S. Michelet, se ti può consolare il brevetto è stato introdotto per la prima volta dalla Serenissima Repubblica di Venezia emo
  • ahivela
  • Membro: Expert
  • Risp: 967
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 83  

13-09-18 05.07

lele49 ha scritto:
E sarà sempre peggio.finche i musicisti esecutori di musica d'intrattenimento,scompariranno


Sono d'accordo che le tariffe della Siae per concerti ed esibizioni siano spesso spropositatamente alte, ma se i "musicisti esecutori di musica d'intrattenimento" scompariranno non sara' certo per colpa della Siae. Anche perche' nessuno impedisce ad alcuno di comporre musica propria, renderla di pubblico dominio o comunque royaltyfree, ed esibirsi, legalmente, senza pagare una lira di Siae. O cosi' non va piu' bene? emo

lele49 ha scritto:
Ma non è che i proventi dei borderò scartati per errori di compilazione, vengono divisi fra i soci Siae,che già incassano soldoni??????


Beh, non vedo a chi altri dovrebbero andare. Mi sembra la cosa piu' democratica, dopotutto.

lele49 ha scritto:
Ma come fa un musicista a suonare per 50 euro,visto che la siae costa penso 80 o 90 euro
una cifra decorosa penso dovrebbe essere almeno 100 euro,ma se il localino deve spendere 200????? ti chiede lo sconto e tu lo mandi a stendere.....
E quindi tu non suoni e ti paghi i 150 euro di quota.
Ma tutto questo mi sembra giusto?????


Quello che ti pare, o mi pare, giusto lascia il tempo che trova.
Chi o cosa stabilisce quale e' "una cifra decorosa", se non la legge della domanda e dell'offerta?
  • jeedo
  • Membro: Senior
  • Risp: 393
  • Loc: Pisa
  • Status:
  • Thanks: 74  

13-09-18 09.13

lele49 ha scritto:
Ed io ogni anno mi pago i 150 euro, penso che mi toglierò .


Per pagare molto meno (mi sembra siano 58 euro l'anno più 32 euro al momento della modifica del rapporto), puoi modificare la tua posizione da Associato a Mandante;per quanto riguarda la tutela delle opere e la ripartizione dei proventi non cambia niente; LEGGI QUI le differenze tra i due tipi di rapporto.
  • anonimo
  • Membro: Expert
  • Risp: 2545
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 134  

13-09-18 13.01

ahivela ha scritto:
Quello che ti pare, o mi pare, giusto lascia il tempo che trova.
Chi o cosa stabilisce quale e' "una cifra decorosa", se non la legge della domanda e dell'offerta?


La legge della domanda e dell'offerta stabilisce quale cifra potrai effettivamente percepire o, dall'altra parte, pagare, ma non che sia decorosa...

per tutto il resto sono d'accordo con te
  • markelly2
  • Membro: Expert
  • Risp: 948
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 28  

13-09-18 13.17

@ anonimo
ahivela ha scritto:
Quello che ti pare, o mi pare, giusto lascia il tempo che trova.
Chi o cosa stabilisce quale e' "una cifra decorosa", se non la legge della domanda e dell'offerta?


La legge della domanda e dell'offerta stabilisce quale cifra potrai effettivamente percepire o, dall'altra parte, pagare, ma non che sia decorosa...

per tutto il resto sono d'accordo con te
Cosa vieta al governo di intervenire con un tariffario minimo, come già fatto in altre categorie?
Inoltre più controlli, e chi sgarra o fa in nero, multe.
  • ahivela
  • Membro: Expert
  • Risp: 967
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 83  

13-09-18 13.44

BB79 ha scritto:
La legge della domanda e dell'offerta stabilisce quale cifra potrai effettivamente percepire o, dall'altra parte, pagare, ma non che sia decorosa...


Tecnicamente hai ragione.
Pero'... anche il "decoroso" e' una questione molto relativa. Cinquanta euro per qualcuno potranno sembrare una vergognosa elemosina, per altri una manna dal cielo.
D'altronde, portando il discorso al limite, per assurdo, se io mi incaponisco nel fare un lavoro che non ha piu' mercato e ragion d'essere, chesso', mi offro come asciugatore di scogli, nemmeno mi posso aspettare che mi offrano piu' di tanto. Ma la colpa sara' solo mia, se la paga risultera' indecorosa.
  • ahivela
  • Membro: Expert
  • Risp: 967
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 83  

13-09-18 13.50

markelly2 ha scritto:
Cosa vieta al governo di intervenire con un tariffario minimo, come già fatto in altre categorie?


Il fatto che iniziative del genere alla fine arrecano piu' danni che altro, sostanzialmente lasciando un gran numero di persone disoccupate, e parallelamente alimentando un sottobosco di corruzione e clientelismi a favore dei soliti furbi e ammanicati. Oltre al fatto che in una economia di libero mercato applicare "tariffe minime" in un contesto gia' sofferente di suo significa dargli il colpo di grazia.

markelly2 ha scritto:
Inoltre più controlli, e chi sgarra o fa in nero, multe.


Su questo concordo assolutamente.
  • anonimo
  • Membro: Expert
  • Risp: 2545
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 134  

13-09-18 13.57

@ ahivela
BB79 ha scritto:
La legge della domanda e dell'offerta stabilisce quale cifra potrai effettivamente percepire o, dall'altra parte, pagare, ma non che sia decorosa...


Tecnicamente hai ragione.
Pero'... anche il "decoroso" e' una questione molto relativa. Cinquanta euro per qualcuno potranno sembrare una vergognosa elemosina, per altri una manna dal cielo.
D'altronde, portando il discorso al limite, per assurdo, se io mi incaponisco nel fare un lavoro che non ha piu' mercato e ragion d'essere, chesso', mi offro come asciugatore di scogli, nemmeno mi posso aspettare che mi offrano piu' di tanto. Ma la colpa sara' solo mia, se la paga risultera' indecorosa.
Ecco, hai colto il punto,
il decoroso non dovrebbe essere essere questione relativa, ma dovrebbe dipendere da alcune circostanze obiettive.
In questo senso, i 50 potranno essere decorosi in qualche caso, ma certamente non lo saranno in altri, a seconda di chi si esibisce, come, in quale contesto, con quali mezzi, etc etc.

Non posso che darti ragione sull'ultima riflessione: se quell'attività è fuori mercato, non v'è nulla da fare e pretendere che venga tariffata, come alcuni amici suggeriscono, non farebbe altro che ulteriore danno, facendo diminuire ulteriormente le opportunità di lavoro
  • SavateVoeanti
  • Membro: Expert
  • Risp: 2103
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 101  

13-09-18 15.01

@ ahivela
BB79 ha scritto:
La legge della domanda e dell'offerta stabilisce quale cifra potrai effettivamente percepire o, dall'altra parte, pagare, ma non che sia decorosa...


Tecnicamente hai ragione.
Pero'... anche il "decoroso" e' una questione molto relativa. Cinquanta euro per qualcuno potranno sembrare una vergognosa elemosina, per altri una manna dal cielo.
D'altronde, portando il discorso al limite, per assurdo, se io mi incaponisco nel fare un lavoro che non ha piu' mercato e ragion d'essere, chesso', mi offro come asciugatore di scogli, nemmeno mi posso aspettare che mi offrano piu' di tanto. Ma la colpa sara' solo mia, se la paga risultera' indecorosa.
C'è un chitarrista dalle mie parti che da decenni è piu o meno famoso o comunque riconosciuto tra i progghettari rocchettari e sbagliatamente tra i bluesettari, esso un giorno scrisse su FB che i gruppi che suonano nei locali non devono suonare per pochi soldi, ma devono chiedere 2000€ come fa lui, altrimenti lui non riesce piu a suonare in giro, e siccome è il suo lavoro, mentre generalmente gli hobbisti hanno già un entrata con un altro lavoro, sostiene che si devono mettere da parte e lasciare lo spazio a chi appunto ci campa.
E in piu in questo modo ci sarebbe anche un'automatico rialzo della qualità dei concerti.

  • ahivela
  • Membro: Expert
  • Risp: 967
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 83  

13-09-18 15.20

SavateVoeanti ha scritto:
esso un giorno scrisse su FB che i gruppi che suonano nei locali non devono suonare per pochi soldi, ma devono chiedere 2000€ come fa lui, altrimenti lui non riesce piu a suonare in giro, e siccome è il suo lavoro, mentre generalmente gli hobbisti hanno già un entrata con un altro lavoro, sostiene che si devono mettere da parte e lasciare lo spazio a chi appunto ci campa.


Gia' uno che pretende di dire cosa debbano fare o non fare gli altri mi fa venire l'orticaria, a prescindere...
Ma poi, se lui questi duemila euro li vale realmente, li prende e trova chi glieli da', non vedo il problema. Se invece e' nelle condizioni di temere la concorrenza di hobbysti e dopolavoristi....cioe', non e' in grado di fare la differenza, beh, ha poco da lamentarsi e dettare ordini, e parecchio da rivedere le sue certezze e posizioni...
  • SavateVoeanti
  • Membro: Expert
  • Risp: 2103
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 101  

13-09-18 15.43

@ ahivela
SavateVoeanti ha scritto:
esso un giorno scrisse su FB che i gruppi che suonano nei locali non devono suonare per pochi soldi, ma devono chiedere 2000€ come fa lui, altrimenti lui non riesce piu a suonare in giro, e siccome è il suo lavoro, mentre generalmente gli hobbisti hanno già un entrata con un altro lavoro, sostiene che si devono mettere da parte e lasciare lo spazio a chi appunto ci campa.


Gia' uno che pretende di dire cosa debbano fare o non fare gli altri mi fa venire l'orticaria, a prescindere...
Ma poi, se lui questi duemila euro li vale realmente, li prende e trova chi glieli da', non vedo il problema. Se invece e' nelle condizioni di temere la concorrenza di hobbysti e dopolavoristi....cioe', non e' in grado di fare la differenza, beh, ha poco da lamentarsi e dettare ordini, e parecchio da rivedere le sue certezze e posizioni...
Infatti ha tirato su un polverone micidiale con questa uscita, però devo dire che quando suona in giro fa sempre il pienone, e la differenza effettivamente anche la fa.
La concorrenza dei dopolavoristi la teme invece proprio perchè si fanno pagare poco, e come sappiamo il locale fa i propri conti. Quindi a parità di "persone che mi porti" il locale sceglie il gruppo che costa poco, e I'altro resta a casa.
  • anonimo
  • Membro: Expert
  • Risp: 2545
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 134  

13-09-18 15.58

@ SavateVoeanti
Infatti ha tirato su un polverone micidiale con questa uscita, però devo dire che quando suona in giro fa sempre il pienone, e la differenza effettivamente anche la fa.
La concorrenza dei dopolavoristi la teme invece proprio perchè si fanno pagare poco, e come sappiamo il locale fa i propri conti. Quindi a parità di "persone che mi porti" il locale sceglie il gruppo che costa poco, e I'altro resta a casa.
beh ma sei "dopolavoristi" e la rockstar portano la stessa gente, allora hanno ragione i gestori...emo
  • SavateVoeanti
  • Membro: Expert
  • Risp: 2103
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 101  

13-09-18 17.31

@ anonimo
beh ma sei "dopolavoristi" e la rockstar portano la stessa gente, allora hanno ragione i gestori...emo
Eh tecnicamente si, a quel punto però allora anche la rockstar dovrebbe trovarsi un lavoro normale e fare il dopolavorista, così saremmo tutti uguali... come giustamente vuole il comunismo.
L'inculata è che è proprio grazie alle rockstar che noi mettiamo su un gruppo per suonare inquesti locali. E'un mestiere che si autoelimina, allora mi chiedo, è giusto o no che quello del musicista debba essere un mestiere con cui campare?