Riflessioni sulla Genos

  • clouseau57
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10002
  • Loc: Napoli
  • Status:
  • Thanks: 460  

01-09-18 08.45

Dopo un periodo accettabile di lancio sul mercato che si preannunciava rivoluzionario mi piacerebbe tanto conoscere i dati di vendita, i pro e contro dei suoi utilizzatori finali ed una valutazione a bocce ferme, ossia dopo che l’euforia della sua presentazione è andata sfumando.Commercializzata con un prezzo di vendita altissimo, oggi si riesce a trovare ad un costo piu’ giusto.
Sarei anche curioso di sapere cosa ne pensate del suo design e cosa tecnicamente manca ad un arranger di tale livello emo
  • giulio12
  • Membro: Expert
  • Risp: 2282
  • Loc: Udine
  • Status:
  • Thanks: 62  

01-09-18 12.27

@ clouseau57
Dopo un periodo accettabile di lancio sul mercato che si preannunciava rivoluzionario mi piacerebbe tanto conoscere i dati di vendita, i pro e contro dei suoi utilizzatori finali ed una valutazione a bocce ferme, ossia dopo che l’euforia della sua presentazione è andata sfumando.Commercializzata con un prezzo di vendita altissimo, oggi si riesce a trovare ad un costo piu’ giusto.
Sarei anche curioso di sapere cosa ne pensate del suo design e cosa tecnicamente manca ad un arranger di tale livello emo
Secondo me ci vorrebbe un editing dei suoni più approfondito ed una profondità minore dello chassis...
  • Roland70
  • Membro: Senior
  • Risp: 571
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 38  

01-09-18 13.02

@ clouseau57
Dopo un periodo accettabile di lancio sul mercato che si preannunciava rivoluzionario mi piacerebbe tanto conoscere i dati di vendita, i pro e contro dei suoi utilizzatori finali ed una valutazione a bocce ferme, ossia dopo che l’euforia della sua presentazione è andata sfumando.Commercializzata con un prezzo di vendita altissimo, oggi si riesce a trovare ad un costo piu’ giusto.
Sarei anche curioso di sapere cosa ne pensate del suo design e cosa tecnicamente manca ad un arranger di tale livello emo
Chi ce l'ha ne parla bene e ovviamente dice che è la tastiera più venduta,ma di fatto non è così.
E' una bella tastiera,nulla da dire;l'ho provata svariate volte ma non mi ha mai convinto....per un uso casalingo va certamente bene...anche in studio e per ottime registrazioni.

Per il live (intendo pianobar e intrattenimento) la trovo inadatta e non sposa i miei gusti e modo di suonare. Come si è detto tante volte, suona come un cd....paradossalmente preferisco come suona una Tyros5, meno brillante ma più vicina al mio orecchio.

Il prezzo di certo non giustifica la qualità,prezzo troppo alto soprattutto per chi vuol passare da T5 a Genos.....

Esteticamente nulla da dire,bella ed elegante...plasticosa in alcuni dettagli ma fa parte dell'ottimizzazione del peso davvero leggero rispetto a tante altre tastiere.

Per quanto mi riguarda,è una tastiera nata e ideale per ottime registrazioni e un uso casalingo,non di più. Pare che qualcuno la usi anche live....ma pochi realmente suonano dal vivo,in tanti la usano con basi audio e midi......va beh...scelte loro.

Alcuni styles sono davvero belli...nulla da dire ma altri sono poco adattabili al genere europeo....idem per un repertorio italiano....

Di base offre una sezione "liscio" bruttina.....so che ci sono espansioni a pagamento ma sappiamo che la Yamaha non è famosa per questo genere,pertanto ignoro questi stili a pagamento.

L'autunno porterà certamente qualche novità fra le arrangers,attendiamo la concorrenza ma la mia opionione per la Genos è rimasta sempre invariata e coerente sin dal primo utilizzo....chissà se ci sarà una Genos 2?

Questione di gusti e orecchio.
  • mirkogig
  • Membro: Expert
  • Risp: 1537
  • Loc: Brescia
  • Status:
  • Thanks: 61  

01-09-18 13.04

@ giulio12
Secondo me ci vorrebbe un editing dei suoni più approfondito ed una profondità minore dello chassis...
Sono d’accordo e a parte questi difetti ( per modo di dire) lo trovo il miglior arranger in circolazione. Brutta magari esteticamente come volete, ma mai sentito suoni e style così belli su arranger.
Probabilmente dopo varie prove di tutti i modelli pro di varie marche ( diversi gradini inferiori a Genos e con suoni e ritmi all’insegna del riciclo totale ),emoemo sceglieró quella da far compagnia alla mia vecchia sd7.
  • orange1978
  • Membro: Guru
  • Risp: 8597
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 547  

02-09-18 02.32

secondo me dati i costi inizali in ben pochi potevano permettersela, e non solo....chi ha gia una pa3x per esempio e la sa usare bene non é che se non prende genos professionalmente muore, la maggior parte del pubblico con cui ci si confronta in serate con arranger non capisce molto ne di suoni ne di musica.

estetica? un vero aborto, una tammarraggine unica, con quello chassis dinplasticaccia mi pare uno sledge in versione ricca, anche peggio....e inoltre sembra incompiuta, cioe come se fosse quei prototipi o concept che poi vengono svluppati.

editing di suoni da quello che ho visto sul manuale poco piu che inesistente, a differenza di pa3/pa4 che incorporano un triton al loro interno con 24 oscillatori e una wavetable piu ampia, inaccettabile spendere 3700 euro e avere un editing simile alla solton ms60.

suoni? belli...alcuni molto convincenti come le chitarre e i fiati, o le batterie, altri nella norma.

mio parere? se costasse 2500 euro sarebbe da prendere, a quel prezzo X ME no.
  • greg
  • Membro: Expert
  • Risp: 2039
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 50  

02-09-18 12.12

orange1978 ha scritto:
suoni? belli...alcuni molto convincenti come le chitarre e i fiati, o le batterie, altri nella norma.

mio parere? se costasse 2500 euro sarebbe da prendere, a quel prezzo X ME no.

Perfettamente d'accordo. Non capisco alcune mancanze tecniche endemiche su questi strumenti. Tracce audio, almeno 4 sincronizzate al sequencer interno: chi usa questo strumento è per antonomasia un OMB ( come Elka........solo per intenditoriemo); stacchi a 2/4;; appunto, editaggio dei suoni serio......................
  • giulio12
  • Membro: Expert
  • Risp: 2282
  • Loc: Udine
  • Status:
  • Thanks: 62  

02-09-18 12.17

D'altronde, se mettessero a disposizione un editing dei suoni, quanti Montage venderebbero? Questi fanno marketing... C'è tutta la tecnologia e la conoscenza per fare un unico strumento definitivo, leggero e pure 88 tasti se volessero...
  • greg
  • Membro: Expert
  • Risp: 2039
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 50  

02-09-18 12.32

@ giulio12
D'altronde, se mettessero a disposizione un editing dei suoni, quanti Montage venderebbero? Questi fanno marketing... C'è tutta la tecnologia e la conoscenza per fare un unico strumento definitivo, leggero e pure 88 tasti se volessero...
Modulare. Quando produssero per varii modelli le schede plug-in di sintesi, inclusa la DX,mica avranno pensato non riusciremo più a vendere un synth in FM? Suvvia,
  • Gaetano67
  • Membro: Expert
  • Risp: 1285
  • Loc: Catania
  • Status:
  • Thanks: 77  

02-09-18 12.39

La posseggo da Aprile ed a parere mio (suono live da un bel po.....) è il miglior arranger che ce in giro, se poi siamo convinti che un tyros suona meglio....che è uno strumento per uso casalingo....che suona come un cd e quindi non va bene..... è tutto dire.....ma per favore
  • greg
  • Membro: Expert
  • Risp: 2039
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 50  

02-09-18 12.41

@ Gaetano67
La posseggo da Aprile ed a parere mio (suono live da un bel po.....) è il miglior arranger che ce in giro, se poi siamo convinti che un tyros suona meglio....che è uno strumento per uso casalingo....che suona come un cd e quindi non va bene..... è tutto dire.....ma per favore
Io criticavo mancanze endemiche di Yamaha ed il prezzo, non Genos
  • fulezone
  • Membro: Expert
  • Risp: 1846
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 55  

02-09-18 12.42

@ greg
Modulare. Quando produssero per varii modelli le schede plug-in di sintesi, inclusa la DX,mica avranno pensato non riusciremo più a vendere un synth in FM? Suvvia,
Non facendo della musica il mio lavoro principe spendere 3500 euro li vedo esagerati, in passato ho avuto svariati arranger della Roland e qualcosa di Korg, per 999 euro ss incluse e per uso casalingo prendere nuova una EA07, se dovessi andare sul professionale una Pa4x ho suggerito a un mio amico una pax2pro tanti anni fa è qualche settimana fa mi diceva che gli stili cominciano ad essere un po' vecchiotti ma che tutto sommato è stato un buon acquisto e lui ne ha fatto uno strumento ibrido, suonano la pa2xpro due chitarre un basso e una mo8 un gruppo un po' strano
  • greg
  • Membro: Expert
  • Risp: 2039
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 50  

02-09-18 13.01

@ fulezone
Non facendo della musica il mio lavoro principe spendere 3500 euro li vedo esagerati, in passato ho avuto svariati arranger della Roland e qualcosa di Korg, per 999 euro ss incluse e per uso casalingo prendere nuova una EA07, se dovessi andare sul professionale una Pa4x ho suggerito a un mio amico una pax2pro tanti anni fa è qualche settimana fa mi diceva che gli stili cominciano ad essere un po' vecchiotti ma che tutto sommato è stato un buon acquisto e lui ne ha fatto uno strumento ibrido, suonano la pa2xpro due chitarre un basso e una mo8 un gruppo un po' strano
Credo stiamo parlando di due cose diverse. Per me, rendere un synth modulare, quindi aggiornabile hardware-software, vuol dire produrre ad un certo costo un synth-arranger che poi puoò raggiungere una sfera di utilizzatori più esigenti......fai caso una automobile a cui aggiungi optionals....
  • fulezone
  • Membro: Expert
  • Risp: 1846
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 55  

02-09-18 13.11

@ greg
Credo stiamo parlando di due cose diverse. Per me, rendere un synth modulare, quindi aggiornabile hardware-software, vuol dire produrre ad un certo costo un synth-arranger che poi puoò raggiungere una sfera di utilizzatori più esigenti......fai caso una automobile a cui aggiungi optionals....
Per 3500 euro potresti prendere una fa06 per i sinth e una anche una tyros5 usata e sei a posto
  • greg
  • Membro: Expert
  • Risp: 2039
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 50  

02-09-18 13.13

@ fulezone
Per 3500 euro potresti prendere una fa06 per i sinth e una anche una tyros5 usata e sei a posto
Non parliamo la stessa lingua...........................
  • orange1978
  • Membro: Guru
  • Risp: 8597
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 547  

02-09-18 13.24

@ giulio12
D'altronde, se mettessero a disposizione un editing dei suoni, quanti Montage venderebbero? Questi fanno marketing... C'è tutta la tecnologia e la conoscenza per fare un unico strumento definitivo, leggero e pure 88 tasti se volessero...
cazzata immane....da primo premio.

1) montage é uno strumento multisintesi, come kronos...genos no!

2) montage non ha arranger, se anche avesse gli stessi suoni di genos non farebbero le stesse cose, e se genos anche avesse l'editing dei suoni come motif xf almeno, non avrebbbe la fmx e il motion control synthesis engine...é proprio una cazzata cosmica qll che hai detto.
sono due prodotti assolutamente diversi e complementari.

3) la korg fin dai tempi della I3, 1994....ricordo recensioni e anche prove in negozio (e l'ho anche usata sia in studio che live) rivoluziono il mondo arranger offrendo rispetto a roland e yamaha lo stesso motore derivato dalla X3 e dalla 01w...patch compatibili con X3 (ma niente combi anche se esisteva un modo per emularle), ma con convertitori migliori.....non mi pare peró che dalla i3 passando da i5, i50 etc etc fino alla pa4x korg pur non rinunciando mai a non offrire un completo editing sui suoni analogo ai suoi strumenti di punta abbia mai sofferto di vendite su trinity triton kronos etc....persino il microarranger ha un editing completo con 4 oscillatori e filtri...addirittura le ams!

cristo santo non puoi nel 2018 fare una pianola da 3700 euro con un display che é una tv lcd da casa e non implementare non dico la vast di kurzweil ma almeno una sintesi con accesso a inviluppi filtri lfo e modulazioni, se non lo fai sei proprio una testa di rapa per non dire di minchia.
  • fulezone
  • Membro: Expert
  • Risp: 1846
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 55  

02-09-18 13.44

@ greg
Credo stiamo parlando di due cose diverse. Per me, rendere un synth modulare, quindi aggiornabile hardware-software, vuol dire produrre ad un certo costo un synth-arranger che poi puoò raggiungere una sfera di utilizzatori più esigenti......fai caso una automobile a cui aggiungi optionals....
Mettiti nei panni di una azienda, fai un arranger modulare in cui puoi raddoppiare la ram caricando suoni nuovi eliminare gli style inutili e caricare solo quello che vuoi magari anche gratuitamente, ne vendi tantissime e l'hanno dopo che fai? Chiudi? L'automobile è diverso, scegli il motore ed è quello mica dopo sei mesi togli il 3000V6 e metti un 1800turbo GPL... secondo me la cosa invece più intelligente anche se non lo faranno mai è creare un OS specifico come Android per tastiere musicali, tanti produttori di hardware con un sistema comune capace di sfruttare terze parti indipendentemente dalla marca e sfruttare poi le singole peculiarità delle varie aziende... anche se in questo modo aziende ti terze parti cominciano a produrre hardware di concorrenza non originale
  • giulio12
  • Membro: Expert
  • Risp: 2282
  • Loc: Udine
  • Status:
  • Thanks: 62  

02-09-18 14.34

@ orange1978
cazzata immane....da primo premio.

1) montage é uno strumento multisintesi, come kronos...genos no!

2) montage non ha arranger, se anche avesse gli stessi suoni di genos non farebbero le stesse cose, e se genos anche avesse l'editing dei suoni come motif xf almeno, non avrebbbe la fmx e il motion control synthesis engine...é proprio una cazzata cosmica qll che hai detto.
sono due prodotti assolutamente diversi e complementari.

3) la korg fin dai tempi della I3, 1994....ricordo recensioni e anche prove in negozio (e l'ho anche usata sia in studio che live) rivoluziono il mondo arranger offrendo rispetto a roland e yamaha lo stesso motore derivato dalla X3 e dalla 01w...patch compatibili con X3 (ma niente combi anche se esisteva un modo per emularle), ma con convertitori migliori.....non mi pare peró che dalla i3 passando da i5, i50 etc etc fino alla pa4x korg pur non rinunciando mai a non offrire un completo editing sui suoni analogo ai suoi strumenti di punta abbia mai sofferto di vendite su trinity triton kronos etc....persino il microarranger ha un editing completo con 4 oscillatori e filtri...addirittura le ams!

cristo santo non puoi nel 2018 fare una pianola da 3700 euro con un display che é una tv lcd da casa e non implementare non dico la vast di kurzweil ma almeno una sintesi con accesso a inviluppi filtri lfo e modulazioni, se non lo fai sei proprio una testa di rapa per non dire di minchia.
Non tutti gli acquirenti di Montage utilizzeranno mai le sue capacità di sintesi... Gran parte saranno presettari, stando a quello che viene chiesto sui forum. Se Genos fosse più programmabile, molti la prenderebbero al posto di Montage... Imho
  • CoccigeSupremo
  • Membro: Expert
  • Risp: 2913
  • Loc: Latina
  • Status:
  • Thanks: 108  

02-09-18 14.39

Roland70 ha scritto:
Come si è detto tante volte, suona come un cd

Perdonami, ma che vuol dire "suona come un cd"? emoemoemoemoemoemoemo

Come si fa ad annoverare una cosa simile tra i difetti? emoemoemo
  • Roland70
  • Membro: Senior
  • Risp: 571
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 38  

02-09-18 14.51

@ CoccigeSupremo
Roland70 ha scritto:
Come si è detto tante volte, suona come un cd

Perdonami, ma che vuol dire "suona come un cd"? emoemoemoemoemoemoemo

Come si fa ad annoverare una cosa simile tra i difetti? emoemoemo
nel senso che è come se ascoltassi musica da un cd....dal punto di vista del sound generale.....capisco che è difficile capirsi a volte in un forum ma sono gerghi ormai già letti e riletti ....soprattutto su Yamaha......questione di gusti per carità,ma è palese che chi l'ha comprata ne parli bene.....sarebbe difficile ammettere di aver fatto una minchiata a spendere 3800€ (quando uscì i primi prezzi erano questi) per poi ricredersi......e quindi ci si autoconvince cercando di dire che è la migliore arranger del momento. Costasse 2500€ potrebbe essere già un buon compromesso.....ma a questo prezzo è decisamente fuori mercato,infatti i negozianti (almeno su Roma) le ordinano appositamente evitando il rischio dell'invenduto.



  • Gaetano67
  • Membro: Expert
  • Risp: 1285
  • Loc: Catania
  • Status:
  • Thanks: 77  

02-09-18 17.00

Roland70 ha scritto:
.e quindi ci si autoconvince cercando di dire che è la migliore arranger del momento.

ma quanto mai.....se ci permetti prima di spendere quei soldini ho provato tutte le ammiraglie come arranger e poi ho scelto quella a me più congeniale, provenendo da un tyros4 era anche la scelta più probabile, questione di gusti ma ti assicuro che anche oggi farei la stessa "minchiata"