Vendesi Saggezza (Live Video Cover) prog rock '70

  • electroheart
  • Membro: Guest
  • Risp: 51
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 7  

07-06-18 01.37

Buonasera a tutti :)

Con immenso piacere posto un mio recente video in cui eseguo dal vivo un brano della band progressive rock italiana Locanda delle Fate.
Il titolo del brano è Vendesi Saggezza, appartenente all'album del 1977 "Forse le Lucciole non si amano più".

Nell'eseguire il brano per intero ho utilizzato alcuni miei strumenti tra cui:

Yamaha DGX 620
Yamaha DX7 II FD
Roland FANTOM G7
Roland JUPITER 6
Roland JD 800

Tutti i suoni che ascolterete li ho appositamente ricreati per questo brano direttamente con i sintetizzatori e le workstation che utilizzo, non vi sono vst.

Sappiate che il brano/video dura circa 10 minuti.
Pertanto, nel caso in cui doveste avere la santa pazienza di vederlo per intero, assicuratevi di stare connessi tramite una rete flat :D altrimenti vi consuma il traffico dei giga!

Le parti di tastiere e pianoforte le ho trovate interamente ad orecchio (...faticaccia immane...) poiché non esistono partiture per questo brano.

Buona visione e buon ascolto!
Locanda delle Fate - Vendesi Saggezza - Live Video Cover

grazie e a presto!
  • MarioSynth
  • Membro: Senior
  • Risp: 383
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 34  

07-06-18 10.38

emoemo

Grandissimo!

Per due motivi: il primo per la costanza con la quale hai studiato tutte le parti.

Il secondo per aver riproposto uno dei brani del disco probabilmente più bello mai pubblicato in Italia, di tutti i tempi.

Grazie e complimenti!
  • Dallaluna69
  • Membro: Expert
  • Risp: 1482
  • Loc: Firenze
  • Status:
  • Thanks: 121  

10-06-18 00.56

@ MarioSynth
emoemo

Grandissimo!

Per due motivi: il primo per la costanza con la quale hai studiato tutte le parti.

Il secondo per aver riproposto uno dei brani del disco probabilmente più bello mai pubblicato in Italia, di tutti i tempi.

Grazie e complimenti!
Oh! Ma lo sapete che è anche uno dei miei dischi preferiti di sempre?
emo
  • pj_korg_tri
  • Membro: Senior
  • Risp: 479
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 8  

10-06-18 01.11

Ho scoperto recentemente la Locanda della fate.. mi stavo davvero perdendo molto...
L’esecuzione è davvero ottima...
Con tanto di commento su YouTube del locandieri originali.. 😋
Bravo...
  • MiLord
  • Membro: Senior
  • Risp: 844
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 21  

10-06-18 01.59

Beh bravo!
Complimenti meritatissimi per l'esecuzione e l'evidente studio fatto.
emoemo
  • Marcher
  • Membro: Senior
  • Risp: 309
  • Loc: La Spezia
  • Status:
  • Thanks: 16  

10-06-18 07.41

Molto bravo complimenti.....messo il like al video....
  • anonimo
  • Membro: Expert
  • Risp: 2545
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 134  

10-06-18 07.48

@ electroheart
Buonasera a tutti :)

Con immenso piacere posto un mio recente video in cui eseguo dal vivo un brano della band progressive rock italiana Locanda delle Fate.
Il titolo del brano è Vendesi Saggezza, appartenente all'album del 1977 "Forse le Lucciole non si amano più".

Nell'eseguire il brano per intero ho utilizzato alcuni miei strumenti tra cui:

Yamaha DGX 620
Yamaha DX7 II FD
Roland FANTOM G7
Roland JUPITER 6
Roland JD 800

Tutti i suoni che ascolterete li ho appositamente ricreati per questo brano direttamente con i sintetizzatori e le workstation che utilizzo, non vi sono vst.

Sappiate che il brano/video dura circa 10 minuti.
Pertanto, nel caso in cui doveste avere la santa pazienza di vederlo per intero, assicuratevi di stare connessi tramite una rete flat :D altrimenti vi consuma il traffico dei giga!

Le parti di tastiere e pianoforte le ho trovate interamente ad orecchio (...faticaccia immane...) poiché non esistono partiture per questo brano.

Buona visione e buon ascolto!
Locanda delle Fate - Vendesi Saggezza - Live Video Cover

grazie e a presto!
Molto molto bravo!!!emoemo
  • mike71
  • Membro: Senior
  • Risp: 345
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 11  

10-06-18 08.31

@ anonimo
Molto molto bravo!!!emoemo
Molto interessante. In questo modo ho scoperto un gruppo che non conoscevo. Statò quindi attento se passano da queste parti. per sentirli dal vivo.
  • denismzz
  • Membro: Senior
  • Risp: 255
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 15  

11-06-18 08.53

@ electroheart
Buonasera a tutti :)

Con immenso piacere posto un mio recente video in cui eseguo dal vivo un brano della band progressive rock italiana Locanda delle Fate.
Il titolo del brano è Vendesi Saggezza, appartenente all'album del 1977 "Forse le Lucciole non si amano più".

Nell'eseguire il brano per intero ho utilizzato alcuni miei strumenti tra cui:

Yamaha DGX 620
Yamaha DX7 II FD
Roland FANTOM G7
Roland JUPITER 6
Roland JD 800

Tutti i suoni che ascolterete li ho appositamente ricreati per questo brano direttamente con i sintetizzatori e le workstation che utilizzo, non vi sono vst.

Sappiate che il brano/video dura circa 10 minuti.
Pertanto, nel caso in cui doveste avere la santa pazienza di vederlo per intero, assicuratevi di stare connessi tramite una rete flat :D altrimenti vi consuma il traffico dei giga!

Le parti di tastiere e pianoforte le ho trovate interamente ad orecchio (...faticaccia immane...) poiché non esistono partiture per questo brano.

Buona visione e buon ascolto!
Locanda delle Fate - Vendesi Saggezza - Live Video Cover

grazie e a presto!
Disco meraviglioso che ormai conosco a memoria...
Suonato molto bene, bravo!
  • kurz4ever
  • Membro: Expert
  • Risp: 2646
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 155  

11-06-18 09.26

emoemoemoemo

Bravo e ottima scelta del pezzo!
  • HammonDan
  • Membro: Expert
  • Risp: 1655
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 103  

11-06-18 09.35

@ electroheart
Buonasera a tutti :)

Con immenso piacere posto un mio recente video in cui eseguo dal vivo un brano della band progressive rock italiana Locanda delle Fate.
Il titolo del brano è Vendesi Saggezza, appartenente all'album del 1977 "Forse le Lucciole non si amano più".

Nell'eseguire il brano per intero ho utilizzato alcuni miei strumenti tra cui:

Yamaha DGX 620
Yamaha DX7 II FD
Roland FANTOM G7
Roland JUPITER 6
Roland JD 800

Tutti i suoni che ascolterete li ho appositamente ricreati per questo brano direttamente con i sintetizzatori e le workstation che utilizzo, non vi sono vst.

Sappiate che il brano/video dura circa 10 minuti.
Pertanto, nel caso in cui doveste avere la santa pazienza di vederlo per intero, assicuratevi di stare connessi tramite una rete flat :D altrimenti vi consuma il traffico dei giga!

Le parti di tastiere e pianoforte le ho trovate interamente ad orecchio (...faticaccia immane...) poiché non esistono partiture per questo brano.

Buona visione e buon ascolto!
Locanda delle Fate - Vendesi Saggezza - Live Video Cover

grazie e a presto!
Bravissimo!!! Sono rimasto davvero colpito.
La Locanda è una band conosco molto bene e che ho seguito in vari concerti...praticamente di amici :)
Ho postato il tuo video sulla pagina facebook del tastierista (Oscar) e ti hanno fatto tutti i complimenti (anche Maurizio, l'altro tastierista).

Un abbraccio
  • pj_korg_tri
  • Membro: Senior
  • Risp: 479
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 8  

11-06-18 13.26

@ mike71
Molto interessante. In questo modo ho scoperto un gruppo che non conoscevo. Statò quindi attento se passano da queste parti. per sentirli dal vivo.
ciao
da quello che mi risulta hanno finito a gennaio il Farewell Tour..
con il gran finale ad Asti (loro citta' natale..)
ma se per caso si riescono a convincere a suonare altri concerti, anche a me farebbe piacere vederli..
P.
  • SimonKeyb
  • Membro: Expert
  • Risp: 4508
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 243  

11-06-18 15.04

il brano non lo conoscevo, ha delle buone soluzioni melodiche che mi ricordano un pò i Nomadi e un pò Guccini, un pò il Banco, e un pò i Goblin, peccato che si perda tra le solite prolisserie tipiche del progressive.

facendo un paragone con l'originale che ho voluto ascoltare, hai fatto una buona sintesi delle parti eseguite da entrambi i tastieristi, e le hai rese anche in modo tecnicamente più corretto. Un paio di osservazioni:

-il DX7 suona troppo "cheesy", specialmente nella parte dove esce scoperto con quell' E.piano, che si scontra con i suoni delle altre tastiere decisamente migliori (persino il discutibile piano del dgx), il jupiter 6 spacca.

-il video è molto curato, vedo teli bianchi, luci artificiali e inquadrature multiple, se lo scopo era puramente di diletto ok; se invece vuoi promuoverti (e presumo di si, visto il materiale che stai condividendo qui sul forum ultimamente) ti conviene evitare brani semi-sconosciuti ma buttarti su roba un pò più mainstream che ti possa dare maggiore visibilità emo
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 14810
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1348  

12-06-18 16.41

Bravo, per la scelta e la passione nel suonare un brano bello anche se poco noto.
Grazie, anche per avermi fatto venir voglia di ascoltare tutto l'LP (conoscevo la Locanda delle Fate ma avevo solo ascoltato degli spezzoni qua e la)
  • electroheart
  • Membro: Guest
  • Risp: 51
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 7  

13-06-18 13.02

@ SimonKeyb
il brano non lo conoscevo, ha delle buone soluzioni melodiche che mi ricordano un pò i Nomadi e un pò Guccini, un pò il Banco, e un pò i Goblin, peccato che si perda tra le solite prolisserie tipiche del progressive.

facendo un paragone con l'originale che ho voluto ascoltare, hai fatto una buona sintesi delle parti eseguite da entrambi i tastieristi, e le hai rese anche in modo tecnicamente più corretto. Un paio di osservazioni:

-il DX7 suona troppo "cheesy", specialmente nella parte dove esce scoperto con quell' E.piano, che si scontra con i suoni delle altre tastiere decisamente migliori (persino il discutibile piano del dgx), il jupiter 6 spacca.

-il video è molto curato, vedo teli bianchi, luci artificiali e inquadrature multiple, se lo scopo era puramente di diletto ok; se invece vuoi promuoverti (e presumo di si, visto il materiale che stai condividendo qui sul forum ultimamente) ti conviene evitare brani semi-sconosciuti ma buttarti su roba un pò più mainstream che ti possa dare maggiore visibilità emo
Prima di tutto grazie a tutti voi per i commenti positivi; è bello condividere con gli altri le proprie passioni, specialmente se nel fare queste cose ci si mette il cuore.

SimonKeyB grazie per gli spunti e le considerazioni.
Purtroppo sono ben consapevole che il suono di pianoforte della DGX, vista la sua economicità, è campionato con una quantità di dinamica assai ridotta ed il suono, specialmente negli acuti, risulta fin troppo finto (sono anche un accordatore di Pianoforti, e avverto subito queste sfumature timbriche, specialmente se sono fortemente evidenti come nel caso dei campioni della dgx)... ma, ahimè, al momento ho solo la dgx come tastiera pesata a 88 tasti... anche se da tempo ormai vorrei passare alla Numa concert per varie ragioni: suono multidinamico abbastanza "ampio" come quantità di campionamenti dal pianissimo al fortissimo; pesatura dei tasti abbastanza realistica; costo non troppo elevato per le mie tasche :D
Di bello c'è che la DGX ha una buona pesatura dei tasti e si riesce a gestire abbastanza bene il tocco.
Il suono del DX7 è un e.piano della ROM originale del DX7 prima versione, a me piaceva così e non l'ho neanche ritoccato... anche perché risulta essere molto simile a quello del disco originale della Locanda.
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 14810
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1348  

13-06-18 13.31

@ electroheart
Prima di tutto grazie a tutti voi per i commenti positivi; è bello condividere con gli altri le proprie passioni, specialmente se nel fare queste cose ci si mette il cuore.

SimonKeyB grazie per gli spunti e le considerazioni.
Purtroppo sono ben consapevole che il suono di pianoforte della DGX, vista la sua economicità, è campionato con una quantità di dinamica assai ridotta ed il suono, specialmente negli acuti, risulta fin troppo finto (sono anche un accordatore di Pianoforti, e avverto subito queste sfumature timbriche, specialmente se sono fortemente evidenti come nel caso dei campioni della dgx)... ma, ahimè, al momento ho solo la dgx come tastiera pesata a 88 tasti... anche se da tempo ormai vorrei passare alla Numa concert per varie ragioni: suono multidinamico abbastanza "ampio" come quantità di campionamenti dal pianissimo al fortissimo; pesatura dei tasti abbastanza realistica; costo non troppo elevato per le mie tasche :D
Di bello c'è che la DGX ha una buona pesatura dei tasti e si riesce a gestire abbastanza bene il tocco.
Il suono del DX7 è un e.piano della ROM originale del DX7 prima versione, a me piaceva così e non l'ho neanche ritoccato... anche perché risulta essere molto simile a quello del disco originale della Locanda.
(OT) Se ti piace il tocco della DGX perché non provi ad usarla con un Virtual Piano su computer, prima di sostituirla? Potresti provare la demo di Pianoteq ad esempio, tanto per vedere l'effetto che fa (e dato che tu sei un accordatore di pianoforti, Pianoteq dovrebbe stuzzicare la tua fantasia con tutte le regolazioni fisiche di cui dispone).
  • electroheart
  • Membro: Guest
  • Risp: 51
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 7  

13-06-18 14.13

@ maxpiano69
(OT) Se ti piace il tocco della DGX perché non provi ad usarla con un Virtual Piano su computer, prima di sostituirla? Potresti provare la demo di Pianoteq ad esempio, tanto per vedere l'effetto che fa (e dato che tu sei un accordatore di pianoforti, Pianoteq dovrebbe stuzzicare la tua fantasia con tutte le regolazioni fisiche di cui dispone).
ciao maxpiano
la dgx l'ho già usata in midi out per sfruttare software specifici per il pianoforte sia eastwest che pianoteq e mi sono trovato bene; ma la sostituirò cmq anche per un discorso logistico, viste le dimensioni della dgx (assai importanti, poiché contiene 2 speaker stereofonici), mentre la numa è piccolina, come gli stage piano della roland, ad esempio...
Pianoteq è molto carino proprio perché consente di regolare l'accordatura dello strumento e l'intonazione dei feltri dei martelletti, scurendo o schiarendo il timbro (un po come il cutoff del filtro di un sintetizzatore che apre o chiude un numero X di armoniche), ma nel complesso ce ne sono di migliori (almeno secondo me), tipo il piano della Eastwest oppure Ivory,
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 14810
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1348  

13-06-18 15.36

@ electroheart
ciao maxpiano
la dgx l'ho già usata in midi out per sfruttare software specifici per il pianoforte sia eastwest che pianoteq e mi sono trovato bene; ma la sostituirò cmq anche per un discorso logistico, viste le dimensioni della dgx (assai importanti, poiché contiene 2 speaker stereofonici), mentre la numa è piccolina, come gli stage piano della roland, ad esempio...
Pianoteq è molto carino proprio perché consente di regolare l'accordatura dello strumento e l'intonazione dei feltri dei martelletti, scurendo o schiarendo il timbro (un po come il cutoff del filtro di un sintetizzatore che apre o chiude un numero X di armoniche), ma nel complesso ce ne sono di migliori (almeno secondo me), tipo il piano della Eastwest oppure Ivory,
Certamente oppure come il pluricitato Ravenscroft 275 (io ho sia questo che Pianoteq), per il resto condivido le tue considerazioni e le motivazioni del cambio della DGX.