Piano digitale x iniziare bimbi e papà

  • Randalfmajere
  • Membro: Guest
  • Risp: 23
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 0  

05-06-18 13.05

Ciao ragazzi,
dopo aver letto a destra e sinistra (vs forum compreso), vengo qui per farmi aiutare da voi a tirare le conclusioni.
Sono uno strimpellatore di chitarre e vorrei iniziare i miei bimbi al pianoforte (e con l'occasione imparare qualcosa anche io che ho sempre desiderato): nel caso loro (anni 7) vorrei apprendessero le basi in modo adeguato all'età perchè possano capire se la passione per la musica nasce (rimanendo o meno sullo strumento pianoforte che ritengo sia il migliore per approcciarsi alla musica), nel caso mio magari con un corso per vecchietti di pianoforte moderno, con il minimo di teoria e classica perchè alla fine...strimpellerei per divertimento anche quello. Questa la premessa, cui aggiungo budget 700.
Escluso per una serie di motivi, almeno all'inizio, un piano acustico, avrei individuato 2 gruppi di prodotti:

(A) Piani digitali "asciutti" (550 € ca) tra cui vorrei scegliere quello con la meccanica migliore (più simile all'acustico), mettendo in secondo piano il resto (audio, features, ...)
a1. Roland Fp30: ho letto (inutile che lo provo, so solo buttar giù le dita ma nessuna capacità di paragone con l'acustico) buona meccanica e anche qualche feature
a2. Kasai ES110: anche qui ottima meccanica
a3. Yamaha P115

(B) Piani digitali/arranger (700€ ca) che con poco più sembrano offrire cmq una buona tastiera ma anche altre cose che magari, soprattutto ai piccoli, potrebbero divertire e alleggerire i lunghi tempi di apprendimento della tecnica:
b1. Yamaha DGX 660
b2. Casio PX 360

Ovviamente i modelli che ho selezionato non sono vincolanti, magari ho sbagliato tutto.
Quindi prima domanda: quale piano?

Seconda domanda: sopratutto per i piccoli, meglio una scuola di gruppo tipo Suzuki, Yamaha... oppure lezioni private?

Grazie grazie a tutti per il tempo (e le competenze) che mi dedicherete!
  • zerinovic
  • Membro: Expert
  • Risp: 4905
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 320  

05-06-18 13.31

Io nei casi come il tuo, consiglio sempre il thomann dp 26 - in bundle con supporto tre pedali e panca.

Oppure

Quest'ultimo molto più completo.
In ogni caso hai:
Impostazione corretta,accendi e suoni, hai tutto quello che ti occorre per imparare, Su un piu che dignitoso strumento, doppia uscita cuffia,amplificato, ce il leggio..ecc.
Ed anche qualche base su cui eseguire gli esercizi.
  • vin_roma
  • Membro: Guru
  • Risp: 7219
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 602  

05-06-18 13.46

@ Randalfmajere
Ciao ragazzi,
dopo aver letto a destra e sinistra (vs forum compreso), vengo qui per farmi aiutare da voi a tirare le conclusioni.
Sono uno strimpellatore di chitarre e vorrei iniziare i miei bimbi al pianoforte (e con l'occasione imparare qualcosa anche io che ho sempre desiderato): nel caso loro (anni 7) vorrei apprendessero le basi in modo adeguato all'età perchè possano capire se la passione per la musica nasce (rimanendo o meno sullo strumento pianoforte che ritengo sia il migliore per approcciarsi alla musica), nel caso mio magari con un corso per vecchietti di pianoforte moderno, con il minimo di teoria e classica perchè alla fine...strimpellerei per divertimento anche quello. Questa la premessa, cui aggiungo budget 700.
Escluso per una serie di motivi, almeno all'inizio, un piano acustico, avrei individuato 2 gruppi di prodotti:

(A) Piani digitali "asciutti" (550 € ca) tra cui vorrei scegliere quello con la meccanica migliore (più simile all'acustico), mettendo in secondo piano il resto (audio, features, ...)
a1. Roland Fp30: ho letto (inutile che lo provo, so solo buttar giù le dita ma nessuna capacità di paragone con l'acustico) buona meccanica e anche qualche feature
a2. Kasai ES110: anche qui ottima meccanica
a3. Yamaha P115

(B) Piani digitali/arranger (700€ ca) che con poco più sembrano offrire cmq una buona tastiera ma anche altre cose che magari, soprattutto ai piccoli, potrebbero divertire e alleggerire i lunghi tempi di apprendimento della tecnica:
b1. Yamaha DGX 660
b2. Casio PX 360

Ovviamente i modelli che ho selezionato non sono vincolanti, magari ho sbagliato tutto.
Quindi prima domanda: quale piano?

Seconda domanda: sopratutto per i piccoli, meglio una scuola di gruppo tipo Suzuki, Yamaha... oppure lezioni private?

Grazie grazie a tutti per il tempo (e le competenze) che mi dedicherete!
Ne ho da dire ma non sarò breve.
Apro il post solo per non farti sentire "nel vuoto" e per darti un benvenuto.

Per me:
>piano digitale a mobile con amplificazione proprietaria
>insegnante assolutamente privato

il tutto ha bisogno di essere spiegato ed in questo momento ho poco tempo. Nel mentre qualcun altro interverrà, per quanto mi riguarda a più tardi! emo
  • Randalfmajere
  • Membro: Guest
  • Risp: 23
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 0  

05-06-18 13.57

zerinovic ha scritto:
Io nei casi come il tuo, consiglio sempre il thomann dp 26 - in bundle con supporto tre pedali e panca.

Grazie Zerinovic,
... onestamente mi hai spiazzato con un prodotto di cui non avevo neppure sentito parlare. Ci ho dato un occhio veloce (approfondirò di certo) e ho capito (visto il bundle e il prezzo) cosa intendi per "io nei casi come il tuo consiglio sempre...". Posso chiederti (oltre naturalmente al prezzo circa -40%) in cosa è migliore quello che mi hai indicato rispetto a fp30 o ES110? Dai video youtube non mi sembrano i suoni, quindi deduco meccanica? Bundle?
Grazie mille approfondirò i modelli (e la marca che mi è sconosciuta...)
  • Randalfmajere
  • Membro: Guest
  • Risp: 23
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 0  

05-06-18 13.59

@ vin_roma
Ne ho da dire ma non sarò breve.
Apro il post solo per non farti sentire "nel vuoto" e per darti un benvenuto.

Per me:
>piano digitale a mobile con amplificazione proprietaria
>insegnante assolutamente privato

il tutto ha bisogno di essere spiegato ed in questo momento ho poco tempo. Nel mentre qualcun altro interverrà, per quanto mi riguarda a più tardi! emo
Grazie Vin per l'accoglienza!
Se avrai tempo e vorrai, ti leggerò moooolto volentieri su tutto quel tanto che hai da dire! emo
In attesa di una tua copiosa risposta studio la soluzione proposta da Zerovic.
Grazie a voi intanto e a chi vorrà integrare!!!
emo
  • toniz1
  • Membro: Senior
  • Risp: 604
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 40  

05-06-18 14.10

ciao e benvenuto
...
perche' il DP26 (gemello del Alesis Coda Pro e del Kurzweil KA90) sono tutti lo stesso prodotto rimarchiato
fanno il loro lavoro
hanno quel che serve per fare qualcosa di base e anche qualcosa in piu' (modalita' duet etc.etc.)
hanno doppie cuffie per studiare in casa (per seguire i bimbi in silenzio se serve)
costano il giusto (se si cambia idea)
suonano il giusto (non sono male e ne avrai prima di distinguere suoni di qualita' superiore credo)
hanno layer e split per divertirsi un po'... e un po' di accompagnamenti

altri piani (io ho provato yama p115 e fp30) suonano decisamente bene, ma hanno qualche altra limitazione...

per cominciare, con 3 pedali, mobile e sedile alla giusta altezza direi che vanno benissimo...
strumenti piu' costosi con i bambini piccoli non ne prenderei... anche perche' poi "corri il rischio" che devierebbero dal suonare.. per far suonare la tastiera da sola... imho...

ma vedrai che ne leggerai di tutti i colori. emo
scegli quello che ti piace di piu'...
un mio amico ha preso un P115 (per solo pianoforte per lui e figlio adolescente) e sono contenti...
  • paolo_b3
  • Membro: Expert
  • Risp: 3272
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 101  

05-06-18 14.35

@ Randalfmajere
Ciao ragazzi,
dopo aver letto a destra e sinistra (vs forum compreso), vengo qui per farmi aiutare da voi a tirare le conclusioni.
Sono uno strimpellatore di chitarre e vorrei iniziare i miei bimbi al pianoforte (e con l'occasione imparare qualcosa anche io che ho sempre desiderato): nel caso loro (anni 7) vorrei apprendessero le basi in modo adeguato all'età perchè possano capire se la passione per la musica nasce (rimanendo o meno sullo strumento pianoforte che ritengo sia il migliore per approcciarsi alla musica), nel caso mio magari con un corso per vecchietti di pianoforte moderno, con il minimo di teoria e classica perchè alla fine...strimpellerei per divertimento anche quello. Questa la premessa, cui aggiungo budget 700.
Escluso per una serie di motivi, almeno all'inizio, un piano acustico, avrei individuato 2 gruppi di prodotti:

(A) Piani digitali "asciutti" (550 € ca) tra cui vorrei scegliere quello con la meccanica migliore (più simile all'acustico), mettendo in secondo piano il resto (audio, features, ...)
a1. Roland Fp30: ho letto (inutile che lo provo, so solo buttar giù le dita ma nessuna capacità di paragone con l'acustico) buona meccanica e anche qualche feature
a2. Kasai ES110: anche qui ottima meccanica
a3. Yamaha P115

(B) Piani digitali/arranger (700€ ca) che con poco più sembrano offrire cmq una buona tastiera ma anche altre cose che magari, soprattutto ai piccoli, potrebbero divertire e alleggerire i lunghi tempi di apprendimento della tecnica:
b1. Yamaha DGX 660
b2. Casio PX 360

Ovviamente i modelli che ho selezionato non sono vincolanti, magari ho sbagliato tutto.
Quindi prima domanda: quale piano?

Seconda domanda: sopratutto per i piccoli, meglio una scuola di gruppo tipo Suzuki, Yamaha... oppure lezioni private?

Grazie grazie a tutti per il tempo (e le competenze) che mi dedicherete!
Ciao,
alla prima domanda ti rispondo che se proprio non vuoi acquistare subito un pianoforte acustico, spenderei poco sul piano digitale, perchè se "son spesi bene" poi all'acustico ti tocca di arrivarci e quindi per me non vale la pena spendere troppo nel digitale.
I 3 menzionati da te come "asciutti" li trovo tutti validi, io ho Kawai ES100 (modello precedente al 110) e va bene, ho provato anche gli altri due e vanno bene pure quelli, tra quei tre la differenza è data dalla sensibilità personale, andateli a provare.
Se tuttavia vuoi spendere qualcosina in più per aggiungere qualche suono e un arranger, ti dico che il casio l'ho provato ed ha una keybed che non sfigura con quelle dei 3 piani asciutti, DGX660 onestamente non so che keybed abbia e non l'ho mai provato.

Alla seconda domanda lascio rispondere chi è più competente di me.
  • chatullo
  • Membro: Senior
  • Risp: 647
  • Loc: Latina
  • Status:
  • Thanks: 22  

05-06-18 15.01

Ciao, io per i miei ho preso l'ES110 e sono soddisfatto...secondo me evita strumenti più accattivanti (funzioni arranger, tanti pulsanti, ecc.) perchè i bambini curiosi come sono si distraggono facilmente...emo
  • mike71
  • Membro: Senior
  • Risp: 345
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 11  

05-06-18 15.17

In ogni caso il Privia PX160 ha la stessa keybed e suoni del 360. Allo stesso modo dei Celviano AP270 e AP470 od il PX770
  • Randalfmajere
  • Membro: Guest
  • Risp: 23
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 0  

05-06-18 18.04

toniz1 ha scritto:
altri piani (io ho provato yama p115 e fp30) suonano decisamente bene, ma hanno qualche altra limitazione...
per cominciare, con 3 pedali, mobile e sedile alla giusta altezza direi che vanno benissimo...
strumenti piu' costosi con i bambini piccoli non ne prenderei... anche perche' poi "corri il rischio" che devierebbero dal suonare.. per far suonare la tastiera da sola... imho...

Non ho ben capito le limitazioni del P115 e FP30 rispetto al Thomann, però in effetti non avevo considerato il rischio che i bimbi si perdano nelle feature e giochino invece che imparare..emo

Paolo ha scritto:
spenderei poco sul piano digitale, perchè se "son spesi bene" poi all'acustico ti tocca di arrivarci e quindi per me non vale la pena spendere troppo nel digitale.
I 3 menzionati da te come "asciutti" li trovo tutti validi,.

Anche a questo non avevo pensato... ma dici che un Thomann ha la stessa rivendibilità di un Yamaha/Rolan/Kawai?! Non è che quello che risparmio in acquisto lo perdo in rivendita?

Grazie a tutti dei preziosi consigli intanto
  • zerinovic
  • Membro: Expert
  • Risp: 4905
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 320  

05-06-18 18.30

@ Randalfmajere
zerinovic ha scritto:
Io nei casi come il tuo, consiglio sempre il thomann dp 26 - in bundle con supporto tre pedali e panca.

Grazie Zerinovic,
... onestamente mi hai spiazzato con un prodotto di cui non avevo neppure sentito parlare. Ci ho dato un occhio veloce (approfondirò di certo) e ho capito (visto il bundle e il prezzo) cosa intendi per "io nei casi come il tuo consiglio sempre...". Posso chiederti (oltre naturalmente al prezzo circa -40%) in cosa è migliore quello che mi hai indicato rispetto a fp30 o ES110? Dai video youtube non mi sembrano i suoni, quindi deduco meccanica? Bundle?
Grazie mille approfondirò i modelli (e la marca che mi è sconosciuta...)
Lo trovo un prodotto piu esaltante nel complesso.
Piu adatto per chi inizia.
Gli altri sono scelte che puntano tutto sul suono o sulla keybed.lasciando a desiderare su connettività, e dotazione, cosa che invece serve di più.
Fa veramente pena suonare su una fantastica keybed e poi c'è il supporto ad x che balla.....perche hai sbilanciato l'acquisto credendo che sia più importante la keybed.
Con quella keybed puoi tranquillamente arrivare al 3-4 anno, di cons. Poi dopo allora si fai un acquisto importante, (lo cambiaresti sicuramente prima, ma vale per tutti quelli che hai citato)
Sul lato suono oggi ci sono ipad,Mac,pc dappertutto...connetterlo alla dp 26 o all'sp 5600 é fattibilissimo. E dopo hai un super suono...quindi...
  • paolo_b3
  • Membro: Expert
  • Risp: 3272
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 101  

05-06-18 18.54

@ Randalfmajere
toniz1 ha scritto:
altri piani (io ho provato yama p115 e fp30) suonano decisamente bene, ma hanno qualche altra limitazione...
per cominciare, con 3 pedali, mobile e sedile alla giusta altezza direi che vanno benissimo...
strumenti piu' costosi con i bambini piccoli non ne prenderei... anche perche' poi "corri il rischio" che devierebbero dal suonare.. per far suonare la tastiera da sola... imho...

Non ho ben capito le limitazioni del P115 e FP30 rispetto al Thomann, però in effetti non avevo considerato il rischio che i bimbi si perdano nelle feature e giochino invece che imparare..emo

Paolo ha scritto:
spenderei poco sul piano digitale, perchè se "son spesi bene" poi all'acustico ti tocca di arrivarci e quindi per me non vale la pena spendere troppo nel digitale.
I 3 menzionati da te come "asciutti" li trovo tutti validi,.

Anche a questo non avevo pensato... ma dici che un Thomann ha la stessa rivendibilità di un Yamaha/Rolan/Kawai?! Non è che quello che risparmio in acquisto lo perdo in rivendita?

Grazie a tutti dei preziosi consigli intanto
Questa è una bella domanda, certo che tra quei tre marchi ed un Thomann la differenza c'è a livello di prestigio, ma con le cifre che spendi io credo che quello che ci perdi semmai volessi rivenderli sia all'incirca lo stesso. Se anche perdi un po' di più con Thomann considera che avevi speso meno in partenza.
  • zerinovic
  • Membro: Expert
  • Risp: 4905
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 320  

05-06-18 20.09

Randalfmajere ha scritto:
Non ho ben capito le limitazioni del P115 e FP30 rispetto al Thomann, però in effetti non avevo considerato il rischio che i bimbi si perdano nelle feature e giochino invece che imparare..

Quello dipende dal carattere...il più grande dei miei figli é un tipo cosi: Meno cose c'è meglio é.. con l'sp 5600 lo troverei a provare i 600 suoni ed a mettere a 240 bpm tutti gli style...
Per me invece é stato propio grazie ad uno strumento del genere che mi ha fatto venire la voglia di saperne di piu....questo lo devi valutare tu come babbo...
  • Randalfmajere
  • Membro: Guest
  • Risp: 23
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 0  

05-06-18 22.21

zerinovic ha scritto:
Io nei casi come il tuo, consiglio sempre il thomann dp 26 - in bundle con supporto tre pedali e panca.

Oppure

Quest'ultimo molto più completo


Grazie ancora a tutti gli intervenuti (attendo ancora Vin con la sua stuzzicante premessa)!
@ Zerinovic: ho studiato! Devo ammettere che dire che in rete si trova poco del dp26 e sp5600 (che mi ispira di più) é un eufemismo... Certo é che costa meno. Un supporto a doppia X l'ho già e magari posso prendere un pedale sustain e basta x cominciare, una panca x tastiere invece che la panchetta da pianoforte... E mi sono fatto un numero ancora più economico (330 Ca') e riutilizzabile rispetto a quello della casa (480ca)... Sbaglio Zeri?
  • Randalfmajere
  • Membro: Guest
  • Risp: 23
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 0  

05-06-18 22.42

zerinovic ha scritto:
Sul lato suono oggi ci sono ipad,Mac,pc dappertutto...connetterlo alla dp 26 o all'sp 5600 é fattibilissimo. E dopo hai un super suono...quindi...

Questa me la puoi spiegare meglio Zeri?
Cioè tu mi dici: compra una buona Keybed (anche se non ho trovato nessuna recensione sulla meccanica della sp5500, tu l'hai provata?) Che se anche i suoni non sono top, colleghi (via MIDI?) La tastiera al PC (devo avere una scheda audio?)... E uso una sorta di espander? Ma ce ne sono anche di gratuiti o poi devo spendere eventualmente (quanto)? E poi il PC a sua volta lo devo collegare a delle casse? O lo faccio rientrare nella linea IN della tastiera?
Scusate l'ignoranza ma volevo capire bene emo
  • toniz1
  • Membro: Senior
  • Risp: 604
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 40  

05-06-18 23.00

zerinovic ha scritto:
Fa veramente pena suonare su una fantastica keybed e poi c'è il supporto ad x che balla.....perche hai sbilanciato l'acquisto credendo che sia più importante la keybed.


attenzione che ti sei dimenticato di questo..
avere un pianoforte su supporto serio e' importante, se c'e' quello "nativo" per il DP sarebbe da prenderci dentro.
imho.

P115 e Fp30 hanno: meno ritmi (e P115 meno suoni), meno connessioni (mancano i din per i midi, ok hanno le USB che serviranno di piu' in futuro), non hanno la rotella laterale che potrebbe tornare molto utile se ci attacchi qualcosa... e costano di piu'.

P115 e FP30 (ma anche il kawai credo eh..) non sono inferiori, attenzione, sono ottime macchine per fare il pianoforte da casa, qualcuna con qualche funzione in piu' qualcuna con qualcosa in meno... ma costano anche molto di piu'...
E' una qualità che ti serve davvero??? la apprezzeresti??? o preferiresti avere una macchina valida al 60% del costo?

Se punti alla "qualità" stai sui primi 3 (io per me che suono da 30 anni starei su quelli) ma se e' per iniziare fino a un livello medio (della serie ne hai da stufarti) pensa al DP.

Ultima nota: e sull'usato fresco ci hai mai pensato???
si trova parecchia roba che ha meno di un anno di vita... ma troverai soprattutto casio.. se vuoi spendere sui 200 guarda quelli (ma a me non entusiasmano)... oppure 300/350 per uno dei primi 3.
che sono sempre 100 euro risparmiati sul nuovo.
  • zerinovic
  • Membro: Expert
  • Risp: 4905
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 320  

05-06-18 23.08

Randalfmajere ha scritto:
nessuna recensione sulla meccanica della sp5500, tu l'hai provata?)

Ho provato il corrispondente modello medeli
Non è affato malvagia, il tasto non é pesatissimo,ma ha il raro pregio di essere scorrevole invece che gommosa, come altre.
viene montata anche sui kurzweil sp1-sp6 .
Randalfmajere ha scritto:
Che se anche i suoni non sono top, colleghi (via MIDI?) La tastiera al PC (devo avere una scheda audio?)... E uso una sorta di espander? Ma ce ne sono anche di gratuiti o poi devo spendere eventualmente (quanto)? E poi il PC a sua volta lo devo collegare a delle casse? O lo faccio rientrare nella linea IN della tastiera?

Colleghi il pc alla presa usb dello strumento, la scheda audio non é indispensabile.si colleghi l'audio del pc all'ingresso dello strumento (minijack -jack stereo)
Si gli farebbe da expander.
Ci sono molti strumenti free, anche piani acustici discreti, però ovviamente pagando si trova di meglio, un ottimo rapporto q/p é pianoteq.
  • zerinovic
  • Membro: Expert
  • Risp: 4905
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 320  

05-06-18 23.16

Randalfmajere ha scritto:
Un supporto a doppia X l'ho già e magari posso prendere un pedale sustain e basta x cominciare, una panca x tastiere invece che la panchetta da pianoforte...

Come dice toniz non sottovalutare la cosa, avere i pedali tutti e tre nella corretta posizione che non scappano...e un supporto che non balla...é tutto un altro approccio, anche la panca regolabile in altezza è buono, considerando che tutto questo te lo danno per 100-150€ circa in piu..anche le cuffie. Che tanto servono.
  • toniz1
  • Membro: Senior
  • Risp: 604
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 40  

05-06-18 23.23

@ zerinovic
Randalfmajere ha scritto:
Un supporto a doppia X l'ho già e magari posso prendere un pedale sustain e basta x cominciare, una panca x tastiere invece che la panchetta da pianoforte...

Come dice toniz non sottovalutare la cosa, avere i pedali tutti e tre nella corretta posizione che non scappano...e un supporto che non balla...é tutto un altro approccio, anche la panca regolabile in altezza è buono, considerando che tutto questo te lo danno per 100-150€ circa in piu..anche le cuffie. Che tanto servono.
... e che la panchetta deve andare bene per te e per il bimbo, quindi "facilmente regolabile".
;)

e comunque..... emo
offerta
chiede troppo imho, ma una proposta indecente la si puo' fare...
tu sei da vicenza ho visto... (io da vr)... e la tizia da venezia...
  • Randalfmajere
  • Membro: Guest
  • Risp: 23
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 0  

05-06-18 23.56

toniz1 ha scritto:
attenzione che ti sei dimenticato di questo..
avere un pianoforte su supporto serio e' importante, se c'e' quello "nativo" per il DP sarebbe da prenderci dentro.
imho.

In effetti non davo molta importanza alla cosa emo ma vedo che sia tu che Zeri insistete quindi devo dedurre che é più importante di quanto pensassi!

Sull'usato si stavo guardando fp30 es110 e ora anche thomann ma la differenza sul nuovo considerando il costo di andare a prendersela... Non mi sembra valgano molto...
Grazie Toniz