Chi ha provato il roland rd 2000?


14-11-17 09.22
  • dobermann103
  • Membro: Expert
  • Risp: 2161
  • Loc: Bari
  • Status: -
  • Thanks: 88  
ho da sabato sera RD2000:
Struttura solida, tutti i pulsanti, ribbon e slider veramente ottimi.
Tutto assegnabile dai due rotelloni in alto a sinistra ai vai switch...
Tastiera direi ottima adatta anche allo studio IMHO mi ci sono trovato subito avendo termini di paragone con kawai es8 o ca93
Ho trovato tutto molto intuitivo almeno per quanto riguarda il pannello a vista. Ho sempre l'abitudine di spolpare a vista e poi vedere il manuale....ricordate sempre di vederli perchè ci sono delle scorciatoie interessanti per arrivare ceri paramentri senza entra in menu e sotto menu.
Tastiera splittabile, layerabile :) a piacimento 8 zone. tutto intuitivo seleziono lo strumento applico gli effetti che mi intressano e via!
piano acustici per tutti i gusti, ovviamente vanno personalizzati in base alle proprie esigenze.
I primi 10 Piani sono a modelli Fisici, contrassegnati con MD, poi ci sono I Super Natural...cosa importantissima è che nei program posso assegnare un piano a modelli fisici solo alla zona1...scoperta fatta ieri per caso... se voglio inserire un piano alla zona 4 nella lista mi appaiono lo quelli a partire dai Super Natural.
piani EP mi sono piaciuti e anche qui come per gli acustici c'è possibilità di intervenire sui suoni (martelletti ecc ecc)
tutte le modifiche possono essere apportate da un apposito tasto TONE DEISIGNER semplicemente selezionando lo strumento su cui intervenire. ed ovviamente ogni strumento ha le sue caratteristiche e i suoi paramentri ecco perchè non bisogna soffermarsi solo sui preset di fabbrica. già smanettando ottieni ciò che ti serve(se proprio devi visto gli innumerevoli piani, ed ep. quindi a primo orecchio può non piacere.
Organi svariati...devo dire non male considerando il termine di paragone con electro 5hp che ho...Anche qui puoi intervenire su molti parametri e giostrare con gli slide a mo di drawbars premendo un apposito tasto
La divisione è stata fatta tipo WS: Toni singoli, Program(combinazione di suoni), e SCENE.
le scene sono comodissime se si stabilisce una scaletta, posso usare sia toni singoli che program e premendo il tasto SCENE si illuminano i tasti di selezione degli strumenti e ho a disposizione 10 tasti(brani), passando alle successive 10 tramite tasti di scorrimento. tutto superfacile.. stabilire una scaletta? facile seleziono un tone o program tenendo premuto il tasto SCENE premo uno dei 10 tasti in base alla posizione che mi interessa e premo Enter.
cosa interessante è il fatto di poterla utilizzare come scheda audio.. provata col portatile cavolo da una spinta da spacca timpani...volume regolabile dallo slider su pannello USB-AUDIO.
passando alla parte effettistica direi che c'è tutto quello che serve e non mi dilungo... sui soliti effetti che si trovano
bella la parte ritmica......ANCHE se!! speravo in qualcosa di più completo.. tipo mini arranger che ormai c'è su tutti i digital piano...invece qui hai ritmi e basta(no bassi automatici o invert) ... quindi quando ti viene un idea sei costretto a registrarti più parti e neanche sullo strumento.
altro tasto dolente è registratore... puoi registrare ciò che fai ma senza base ritmica e non puoi fare neanche overdub...diciamo che non ho trovato da nessuna parte il come fare.. quindi non c'è emo...
suppongo che sia stato fatto apposta per far interagire col pc il piano.... Registra solo in wav.
non ho ancora approfondito i collegamenti esterni su strumenti virtuali... ma sarà sicuramente semplice...
Punti di forza: semplicità, ottima meccanica, strumenti in generale ottimi.
Punti deboli: registratore scarno, ritmica che non interagisce.
peso 21kg ma siamo in linea con i piani digitali solidi
lunghezza esagerata..potevano eliminare o posizionare il classico Joystick prima dei ROTELLONI emo
lo consiglio a chi viene da una permuta, a chi cerca una WS ma non vuole proprio una WS(considerando 1100 suoni di ottima fattura) e chi cerca un ottimo piano anche alivello di meccanica.
14-11-17 10.45
  • kurz4ever
  • Membro: Expert
  • Risp: 2164
  • Loc: Venezia
  • Status: -
  • Thanks: 128  
@ dobermann103
ho da sabato sera RD2000:
Struttura solida, tutti i pulsanti, ribbon e slider veramente ottimi.
Tutto assegnabile dai due rotelloni in alto a sinistra ai vai switch...
Tastiera direi ottima adatta anche allo studio IMHO mi ci sono trovato subito avendo termini di paragone con kawai es8 o ca93
Ho trovato tutto molto intuitivo almeno per quanto riguarda il pannello a vista. Ho sempre l'abitudine di spolpare a vista e poi vedere il manuale....ricordate sempre di vederli perchè ci sono delle scorciatoie interessanti per arrivare ceri paramentri senza entra in menu e sotto menu.
Tastiera splittabile, layerabile :) a piacimento 8 zone. tutto intuitivo seleziono lo strumento applico gli effetti che mi intressano e via!
piano acustici per tutti i gusti, ovviamente vanno personalizzati in base alle proprie esigenze.
I primi 10 Piani sono a modelli Fisici, contrassegnati con MD, poi ci sono I Super Natural...cosa importantissima è che nei program posso assegnare un piano a modelli fisici solo alla zona1...scoperta fatta ieri per caso... se voglio inserire un piano alla zona 4 nella lista mi appaiono lo quelli a partire dai Super Natural.
piani EP mi sono piaciuti e anche qui come per gli acustici c'è possibilità di intervenire sui suoni (martelletti ecc ecc)
tutte le modifiche possono essere apportate da un apposito tasto TONE DEISIGNER semplicemente selezionando lo strumento su cui intervenire. ed ovviamente ogni strumento ha le sue caratteristiche e i suoi paramentri ecco perchè non bisogna soffermarsi solo sui preset di fabbrica. già smanettando ottieni ciò che ti serve(se proprio devi visto gli innumerevoli piani, ed ep. quindi a primo orecchio può non piacere.
Organi svariati...devo dire non male considerando il termine di paragone con electro 5hp che ho...Anche qui puoi intervenire su molti parametri e giostrare con gli slide a mo di drawbars premendo un apposito tasto
La divisione è stata fatta tipo WS: Toni singoli, Program(combinazione di suoni), e SCENE.
le scene sono comodissime se si stabilisce una scaletta, posso usare sia toni singoli che program e premendo il tasto SCENE si illuminano i tasti di selezione degli strumenti e ho a disposizione 10 tasti(brani), passando alle successive 10 tramite tasti di scorrimento. tutto superfacile.. stabilire una scaletta? facile seleziono un tone o program tenendo premuto il tasto SCENE premo uno dei 10 tasti in base alla posizione che mi interessa e premo Enter.
cosa interessante è il fatto di poterla utilizzare come scheda audio.. provata col portatile cavolo da una spinta da spacca timpani...volume regolabile dallo slider su pannello USB-AUDIO.
passando alla parte effettistica direi che c'è tutto quello che serve e non mi dilungo... sui soliti effetti che si trovano
bella la parte ritmica......ANCHE se!! speravo in qualcosa di più completo.. tipo mini arranger che ormai c'è su tutti i digital piano...invece qui hai ritmi e basta(no bassi automatici o invert) ... quindi quando ti viene un idea sei costretto a registrarti più parti e neanche sullo strumento.
altro tasto dolente è registratore... puoi registrare ciò che fai ma senza base ritmica e non puoi fare neanche overdub...diciamo che non ho trovato da nessuna parte il come fare.. quindi non c'è emo...
suppongo che sia stato fatto apposta per far interagire col pc il piano.... Registra solo in wav.
non ho ancora approfondito i collegamenti esterni su strumenti virtuali... ma sarà sicuramente semplice...
Punti di forza: semplicità, ottima meccanica, strumenti in generale ottimi.
Punti deboli: registratore scarno, ritmica che non interagisce.
peso 21kg ma siamo in linea con i piani digitali solidi
lunghezza esagerata..potevano eliminare o posizionare il classico Joystick prima dei ROTELLONI emo
lo consiglio a chi viene da una permuta, a chi cerca una WS ma non vuole proprio una WS(considerando 1100 suoni di ottima fattura) e chi cerca un ottimo piano anche alivello di meccanica.
Un thanks a te!
14-11-17 12.59
  • sgranzo
  • Membro: Senior
  • Risp: 564
  • Loc: Gorizia
  • Status: -
  • Thanks: 39  
@ kurz4ever
Un thanks a te!
+1
14-11-17 14.00
  • Spirit
  • Membro: Senior
  • Risp: 606
  • Loc: -
  • Status: -
  • Thanks: 44  
@ dobermann103
ho da sabato sera RD2000:
Struttura solida, tutti i pulsanti, ribbon e slider veramente ottimi.
Tutto assegnabile dai due rotelloni in alto a sinistra ai vai switch...
Tastiera direi ottima adatta anche allo studio IMHO mi ci sono trovato subito avendo termini di paragone con kawai es8 o ca93
Ho trovato tutto molto intuitivo almeno per quanto riguarda il pannello a vista. Ho sempre l'abitudine di spolpare a vista e poi vedere il manuale....ricordate sempre di vederli perchè ci sono delle scorciatoie interessanti per arrivare ceri paramentri senza entra in menu e sotto menu.
Tastiera splittabile, layerabile :) a piacimento 8 zone. tutto intuitivo seleziono lo strumento applico gli effetti che mi intressano e via!
piano acustici per tutti i gusti, ovviamente vanno personalizzati in base alle proprie esigenze.
I primi 10 Piani sono a modelli Fisici, contrassegnati con MD, poi ci sono I Super Natural...cosa importantissima è che nei program posso assegnare un piano a modelli fisici solo alla zona1...scoperta fatta ieri per caso... se voglio inserire un piano alla zona 4 nella lista mi appaiono lo quelli a partire dai Super Natural.
piani EP mi sono piaciuti e anche qui come per gli acustici c'è possibilità di intervenire sui suoni (martelletti ecc ecc)
tutte le modifiche possono essere apportate da un apposito tasto TONE DEISIGNER semplicemente selezionando lo strumento su cui intervenire. ed ovviamente ogni strumento ha le sue caratteristiche e i suoi paramentri ecco perchè non bisogna soffermarsi solo sui preset di fabbrica. già smanettando ottieni ciò che ti serve(se proprio devi visto gli innumerevoli piani, ed ep. quindi a primo orecchio può non piacere.
Organi svariati...devo dire non male considerando il termine di paragone con electro 5hp che ho...Anche qui puoi intervenire su molti parametri e giostrare con gli slide a mo di drawbars premendo un apposito tasto
La divisione è stata fatta tipo WS: Toni singoli, Program(combinazione di suoni), e SCENE.
le scene sono comodissime se si stabilisce una scaletta, posso usare sia toni singoli che program e premendo il tasto SCENE si illuminano i tasti di selezione degli strumenti e ho a disposizione 10 tasti(brani), passando alle successive 10 tramite tasti di scorrimento. tutto superfacile.. stabilire una scaletta? facile seleziono un tone o program tenendo premuto il tasto SCENE premo uno dei 10 tasti in base alla posizione che mi interessa e premo Enter.
cosa interessante è il fatto di poterla utilizzare come scheda audio.. provata col portatile cavolo da una spinta da spacca timpani...volume regolabile dallo slider su pannello USB-AUDIO.
passando alla parte effettistica direi che c'è tutto quello che serve e non mi dilungo... sui soliti effetti che si trovano
bella la parte ritmica......ANCHE se!! speravo in qualcosa di più completo.. tipo mini arranger che ormai c'è su tutti i digital piano...invece qui hai ritmi e basta(no bassi automatici o invert) ... quindi quando ti viene un idea sei costretto a registrarti più parti e neanche sullo strumento.
altro tasto dolente è registratore... puoi registrare ciò che fai ma senza base ritmica e non puoi fare neanche overdub...diciamo che non ho trovato da nessuna parte il come fare.. quindi non c'è emo...
suppongo che sia stato fatto apposta per far interagire col pc il piano.... Registra solo in wav.
non ho ancora approfondito i collegamenti esterni su strumenti virtuali... ma sarà sicuramente semplice...
Punti di forza: semplicità, ottima meccanica, strumenti in generale ottimi.
Punti deboli: registratore scarno, ritmica che non interagisce.
peso 21kg ma siamo in linea con i piani digitali solidi
lunghezza esagerata..potevano eliminare o posizionare il classico Joystick prima dei ROTELLONI emo
lo consiglio a chi viene da una permuta, a chi cerca una WS ma non vuole proprio una WS(considerando 1100 suoni di ottima fattura) e chi cerca un ottimo piano anche alivello di meccanica.
Anche io ti ho dato il mio thanks... per le info su RD 2000