[POLIS] Perchè c'è la disoccupazione


11-09-17 12.25
  • Cyrano
  • Membro: Guru
  • Risp: 8388
  • Loc: Genova
  • Status: -
  • Thanks: 350  
@ giangisan
In un mondo finito non può esistere una crescita infinita
bravo: e la tensione alla crescita infinita sta causando l'implosione del nostro mondo
11-09-17 12.38
  • giangisan
  • Membro: Senior
  • Risp: 143
  • Loc: Bolzano
  • Status: -
  • Thanks: 10  
@ Cyrano
bravo: e la tensione alla crescita infinita sta causando l'implosione del nostro mondo
Dobbiamo essere comunque sereni ...ci aspettano momenti difficili ma dobbiamo essere sereni,per noi stessi,per i figli,amici.
Suoniamo ..la musica salverà il mondo...io nel frattempo mi son preso un bel pezzo di terra dove coltivo frutta,verdura(non mangio carne e latticini),possiedo un vecchio pozzo per l'acqua e in futuro penso di farmi la corrente in casa.
La chiamano decrescita felice ma in realtà è semplicemente...vivere.
11-09-17 12.43
  • Cyrano
  • Membro: Guru
  • Risp: 8388
  • Loc: Genova
  • Status: -
  • Thanks: 350  
@ giangisan
Dobbiamo essere comunque sereni ...ci aspettano momenti difficili ma dobbiamo essere sereni,per noi stessi,per i figli,amici.
Suoniamo ..la musica salverà il mondo...io nel frattempo mi son preso un bel pezzo di terra dove coltivo frutta,verdura(non mangio carne e latticini),possiedo un vecchio pozzo per l'acqua e in futuro penso di farmi la corrente in casa.
La chiamano decrescita felice ma in realtà è semplicemente...vivere.
È una scelta molto intelligente che ammiro ed un po' invidio
11-09-17 13.20
  • giangisan
  • Membro: Senior
  • Risp: 143
  • Loc: Bolzano
  • Status: -
  • Thanks: 10  
@ Cyrano
È una scelta molto intelligente che ammiro ed un po' invidio
Nessuna invidia ..io dovrei invidiare molti di voi per le qualità musicali che possedete,ma non vi invidio,vi leggo cercando di imparare cose nuove da voi per esercitare al meglio la nobile professione di musicante.
Dobbiamo fare ....agire.
Io sono partito dall'acqua.Dovevo partire alla ricerca di un posto dove vi fosse acqua...in realtà la prima cosa è stata togliere la televisione fonte di alienazione,imbottitura di falsità e di ridicoli dogmi atti alla distruzione della persona..secondo passo mettere in dubbio tutta la conoscenza,cultura,abitudini...mi sono così reso conto di vivere su di un palco di attori che recitavano una commedia ,convinti che fosse la loro vita reale.
Il cammino è ancora lungo...togliere la macchina,non comprare più strumenti musicaliemo
Quando non mi vedrete più scrivere su questo forum allora vorrà dire che avrò buttato anche il telefono ...non so se sarò in grado di fare tutto ciò .
Io ci provo ...chissà potrebbe essere un'idea fare una vera comunità dove si produce cibo,arte,musica e pensiero e soprattutto amore che tanto non costa nulla e da soddisfazione.
11-09-17 13.25
  • giangisan
  • Membro: Senior
  • Risp: 143
  • Loc: Bolzano
  • Status: -
  • Thanks: 10  
@ giangisan
Nessuna invidia ..io dovrei invidiare molti di voi per le qualità musicali che possedete,ma non vi invidio,vi leggo cercando di imparare cose nuove da voi per esercitare al meglio la nobile professione di musicante.
Dobbiamo fare ....agire.
Io sono partito dall'acqua.Dovevo partire alla ricerca di un posto dove vi fosse acqua...in realtà la prima cosa è stata togliere la televisione fonte di alienazione,imbottitura di falsità e di ridicoli dogmi atti alla distruzione della persona..secondo passo mettere in dubbio tutta la conoscenza,cultura,abitudini...mi sono così reso conto di vivere su di un palco di attori che recitavano una commedia ,convinti che fosse la loro vita reale.
Il cammino è ancora lungo...togliere la macchina,non comprare più strumenti musicaliemo
Quando non mi vedrete più scrivere su questo forum allora vorrà dire che avrò buttato anche il telefono ...non so se sarò in grado di fare tutto ciò .
Io ci provo ...chissà potrebbe essere un'idea fare una vera comunità dove si produce cibo,arte,musica e pensiero e soprattutto amore che tanto non costa nulla e da soddisfazione.
Dimenticavo ...
Mi scuso di scrivere in questo posto(presumo sia in polis) non essendo un vecio (termine usato in caserma tra alpini)
11-09-17 13.35
  • raptus
  • Membro: Senior
  • Risp: 607
  • Loc: Padova
  • Status: -
  • Thanks: 21  
@ giangisan
Dimenticavo ...
Mi scuso di scrivere in questo posto(presumo sia in polis) non essendo un vecio (termine usato in caserma tra alpini)
Se posso esprimere un parere, secondo me è l'unico modello possibile per il futuro.
Una integrazione sinergica tra tecnologia e ambiente, tra valori semplici ma strategici e vitali.
Io non invidio come vivi ma il fatto che riesci a farlo economicamente parlando.
In questa ottica tagliare a zero con la tecnologia secondo me è un estremismo perchè viviamo in un'epoca in cui per molte cose è essenziale, ma deve sempre e solo servire l'uomo, non creare dipendenza inversa.
E' giusto tornare alla natura ma tornare al "medioevo" tecnologicamente parlando è semplicemente inutile dal mio punto di vista, se i nostri avi avessero potuto automatizzare la riuscita del raccolto e risparmiarsi la fatica che facevano ci darebbero giustamente degli stupidi.
11-09-17 16.13
  • vin_roma
  • Membro: Guru
  • Risp: 6248
  • Loc: Roma
  • Status: -
  • Thanks: 460  
Cyrano ha scritto:
Ora, la domanda diviene quindi: perché questa crescita forsennata?

Perché forse si crea in nome della sopraffazione e non dell'etica verso la vita. Abbiamo frainteso il sistema riproduttivo credendo che sia lo scopo ultimo, come per le bestie e quindi più beni uguale a più potere e l'illusione di aver allungato di un passo la distanza dalla morte, una sorta di esorcismo.
11-09-17 16.14
  • vin_roma
  • Membro: Guru
  • Risp: 6248
  • Loc: Roma
  • Status: -
  • Thanks: 460  
Cyrano ha scritto:
Ora, la domanda diviene quindi: perché questa crescita forsennata?

Perché forse si crea in nome della sopraffazione e non dell'etica verso la vita. Abbiamo frainteso il sistema riproduttivo credendo che sia lo scopo ultimo, come per le bestie e quindi più beni uguale a più potere e l'illusione di aver allungato di un passo la distanza dalla morte, una sorta di esorcismo.
11-09-17 16.51
  • paolo_b3
  • Membro: Expert
  • Risp: 1710
  • Loc: Ravenna
  • Status: -
  • Thanks: 8  
@ raptus
Se posso esprimere un parere, secondo me è l'unico modello possibile per il futuro.
Una integrazione sinergica tra tecnologia e ambiente, tra valori semplici ma strategici e vitali.
Io non invidio come vivi ma il fatto che riesci a farlo economicamente parlando.
In questa ottica tagliare a zero con la tecnologia secondo me è un estremismo perchè viviamo in un'epoca in cui per molte cose è essenziale, ma deve sempre e solo servire l'uomo, non creare dipendenza inversa.
E' giusto tornare alla natura ma tornare al "medioevo" tecnologicamente parlando è semplicemente inutile dal mio punto di vista, se i nostri avi avessero potuto automatizzare la riuscita del raccolto e risparmiarsi la fatica che facevano ci darebbero giustamente degli stupidi.
Ad onor del vero "guastafeste" questa filosofia di vita, che per noi è "rivoluzionaria" ma nelle aree rurali della Cina o in Sudamerica è la normalità, deve comunque fare i conti con l'incremento demografico. Senza agricoltura intensiva non ci sarebbe sostentamento per 7 miliardi di persone.
Ma non andiamo troppo oltre, cominciamo con il riequilibrare i nostri consumi. Capito perchè non compero una Nord Stage?
12-09-17 09.32
  • Cyrano
  • Membro: Guru
  • Risp: 8388
  • Loc: Genova
  • Status: -
  • Thanks: 350  
@ giangisan
In un mondo finito non può esistere una crescita infinita
Ma voi a cosa sareste disposti a rinunciare immediatamente?

Io potrei rinunciare a questo:

1) televisione
2) smartphone (ma terrei un cellulare semplice che fa solo telefonare)
3) (con molto sforzo) automobile
4) orologi
12-09-17 09.46
  • raptus
  • Membro: Senior
  • Risp: 607
  • Loc: Padova
  • Status: -
  • Thanks: 21  
@ Cyrano
Ma voi a cosa sareste disposti a rinunciare immediatamente?

Io potrei rinunciare a questo:

1) televisione
2) smartphone (ma terrei un cellulare semplice che fa solo telefonare)
3) (con molto sforzo) automobile
4) orologi
La televisione senza dubbio.
Per il resto secondo me è essenziale avere:
1) Un dispositivo per le emergenze (cellulare o smart)
2) Un dispositivo per internet, che se ne dica internet è un mezzo spettacolare se usato bene.
3) Tutto quello che può aiutare per il proprio sostentamento
12-09-17 09.49
  • Cyrano
  • Membro: Guru
  • Risp: 8388
  • Loc: Genova
  • Status: -
  • Thanks: 350  
@ raptus
La televisione senza dubbio.
Per il resto secondo me è essenziale avere:
1) Un dispositivo per le emergenze (cellulare o smart)
2) Un dispositivo per internet, che se ne dica internet è un mezzo spettacolare se usato bene.
3) Tutto quello che può aiutare per il proprio sostentamento
Computer e linea internet sì

Se ho internet a casa ed in ufficio, lo smartphone non serve ma un cellulare semplice, al limite con accesso alle email e basta, è utile

La macchina...in effetti è qualche mese che giro coi mezzi pubblici in città...certo, se non avessi l'auto sarebbe più difficile fare tintarelle etcetera...ma non sarebbe per forza una cosa negativa
12-09-17 09.49
  • barbetta57
  • Membro: Guru
  • Risp: 6310
  • Loc: Padova
  • Status: -
  • Thanks: 644  
@ raptus
La televisione senza dubbio.
Per il resto secondo me è essenziale avere:
1) Un dispositivo per le emergenze (cellulare o smart)
2) Un dispositivo per internet, che se ne dica internet è un mezzo spettacolare se usato bene.
3) Tutto quello che può aiutare per il proprio sostentamento
televisione ed orologio non li ho più da 20 anni. con internet ci lavoro e quindi me lo devo tenere.
in macchina ci vado il meno possibile, uso un cinquantino che fa 50 km con un litro
la moglie vale? emo
12-09-17 09.57
  • Cyrano
  • Membro: Guru
  • Risp: 8388
  • Loc: Genova
  • Status: -
  • Thanks: 350  
barbetta57 ha scritto:
la moglie vale?


La mia l'ho data via recentissimamente emo
12-09-17 10.03
  • Tama72
  • Membro: Senior
  • Risp: 306
  • Loc: Cremona
  • Status: -
  • Thanks: 9  
@ Cyrano
Ma voi a cosa sareste disposti a rinunciare immediatamente?

Io potrei rinunciare a questo:

1) televisione
2) smartphone (ma terrei un cellulare semplice che fa solo telefonare)
3) (con molto sforzo) automobile
4) orologi
Alla dieta
12-09-17 10.05
  • Cyrano
  • Membro: Guru
  • Risp: 8388
  • Loc: Genova
  • Status: -
  • Thanks: 350  
@ Tama72
Alla dieta
A quella ho già rinunciato secoli fa emo
12-09-17 10.48
  • zaphod
  • Membro: Expert
  • Risp: 3056
  • Loc: Savona
  • Status: -
  • Thanks: 196  
Cyrano ha scritto:
Ma voi a cosa sareste disposti a rinunciare immediatamente?

forse a nessuna delle cose che hai elencato, probabilmente (con un po' di adattamento) a tutte.
Il punto è che la crescita infinita è improponibile, e secondo me il punto non è rinunciare a qualcosa, ma rinunciare all'avvicendamento selvaggio. Io ho, per seguire la tua lista:
- una televisione di 12 anni che mi va benissimo
- iPhone 6 (cui sono giunto dopo innumerevoli bestemmie con telefoni android) che mi è utilissimo per lavoro e non penso di sostituirlo con il 7 nè con l'8
- automobile di 8 anni e spero me ne faccia altrettanti
- orologio (non smart) ad alimentazione solare.
Non rinuncerei a questi dispositivi, ma rinuncio volentieri a cambiarli con altri simili.
Non è il fatto di possedere, ma possedere cose utili (e solo quelle) e non sostituirle seguendo vacue promesse pubblicitarie.
Le cose vengono ormai sostituite a ritmi forsennati, è impossibile starci dietro, non solo economicamente ma anche concettualmente. Vero che pare di scendere da un treno in corsa per vederlo scomparire all'orizzonte, e sembra di rimanere in un limbo di arretratezza e tecnofobia. In realtà, molto semplicemente, puoi scegliere di seguire tutto e stare come un surfista sulla cresta del "progresso" (che poi il progresso vero è altra cosa), oppure scegli di avere tempo per te stesso, per la famiglia, per la vita.



Cyrano ha scritto:
La mia l'ho data via recentissimamente

Che notizia! Mi dispiace!
12-09-17 10.49
  • Jaam
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9584
  • Loc: Padova
  • Status: -
  • Thanks: 292  
zaphod ha scritto:
iPhone 6 (cui sono giunto dopo innumerevoli bestemmie con telefoni android)


android non è per tutti emo
12-09-17 11.07
  • zerinovic
  • Membro: Expert
  • Risp: 2808
  • Loc: Grosseto
  • Status: -
  • Thanks: 84  
@ Cyrano
Ma voi a cosa sareste disposti a rinunciare immediatamente?

Io potrei rinunciare a questo:

1) televisione
2) smartphone (ma terrei un cellulare semplice che fa solo telefonare)
3) (con molto sforzo) automobile
4) orologi
Smartphone (anche se ora scrivo da li)
Ma era piu sana l'abitudine di qualche tempo fa che ti connettevi solo da pc alla sera.
Un vecchio 6310 Nokia mi basterebbe...che segnale ragazzi!!
Televisione
Orologi
La macchina non potrei e l'attrezzatura come la porto??
Rinuncerei al fax forse ad oggi si può dire, ma é ancora utile.cosi come alla stampante, basta carta!
Ho rinunciato alla moto.
Alla moglie non rinuncerei mai invece.
12-09-17 11.15
  • paolo_b3
  • Membro: Expert
  • Risp: 1710
  • Loc: Ravenna
  • Status: -
  • Thanks: 8  
Sono sollevato. Ho visto che alla notizia che non compero Nord Stage era seguito il silenzio e mi ero fatto degli scrupoli di coscienza emo Ma state tranquilli "solo i cretini non cambiano mai idea" emo
In merito all'elenco io sto messo così:
La televisione non la guardo più (anche perchè l'ha monopolizzata mia figlia per vedere i cartoni animati) da 3 anni. Non per decisione, ad un certo punto sia io che mia moglie ci siamo ritrovati a non accenderla più.
Smartphone mai avuto. Per inciso quello che possiedo oggi è il mio terzo cellulare e dei 3 non ne ho comperato nessuno.
Automobile: abito a 5 km dalla città non ne potrei fare a meno, ma ho un'auto del 1993 che stimo di tenere ancora per molto (vi avevo fatto anche vedere la foto) perchè credo che produrre un auto inquini molto di più che la differenza tra Euro 5 ed Euro 6. L'ho comperata usata, mi è costata in riparazione, certo, ma a consuntivo sono ancora in vantaggio rispetto all'acquisto di una nuova.
Orologio: dopo che ho sfasciato quello regalatomi per la mia prima comunione non ho più avuto uno. Ho un orologio a cronometro che uso solo quando faccio attività fisica. Ne potrei certamente fare a meno. Per inciso l'ho pagato 50€.
Ma ritornando alla decrescita, termine che a me non piace perchè mi pare detrattivo, scegliere di vivere senza affannarsi a far crescere il PIL non deve essere sinonimo di rinunciare alla tecnologia. Anzi meno acquisteremo, più dovremmo produrre da soli, quindi ci serviranno strumenti tecnologici. Rinunciare all'inutile ovvio che si, ma di questo passo dovremo farlo, ma non per scelta.