scheda audio, ipad e cavi


29-08-17 10.20
  • zaphod
  • Membro: Expert
  • Risp: 3057
  • Loc: Savona
  • Status: -
  • Thanks: 196  
@ Acoltemp
Il link mi sembra giusto: non è per caso lo strumento per la misura della lunghezza dei cavi USB ? emoemo

Il bello del digitale è che il rumore non ha effetti. Naturalmente ci sono dei limiti e dunque dei 'rigeneratori'.
Le lunghezze massime si riferiscono a cavi 'puliti' e sono di sicurezza per garantire il funzionamento su qualsiasi dispositivo. Tale condizione però è sufficiente, non necessaria...
Il non tenerne conto non garantisce dunque il malfunzionamento, che ad ogni modo resta probabile...
O forse è un cavo usb telescopico? emo
29-08-17 10.25
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12618
  • Loc: Torino
  • Status: -
  • Thanks: 1102  
@ Acoltemp
Il link mi sembra giusto: non è per caso lo strumento per la misura della lunghezza dei cavi USB ? emoemo

Il bello del digitale è che il rumore non ha effetti. Naturalmente ci sono dei limiti e dunque dei 'rigeneratori'.
Le lunghezze massime si riferiscono a cavi 'puliti' e sono di sicurezza per garantire il funzionamento su qualsiasi dispositivo. Tale condizione però è sufficiente, non necessaria...
Il non tenerne conto non garantisce dunque il malfunzionamento, che ad ogni modo resta probabile...
Puó darsi, da Decathlon ormai trovi di tutto emo

In effetti la specifica USB indica in 5m il limite di lunghezza per trasmissioni full speed e 3m per Low Speed (USB FAQ - sezione Cables and long haul solutions) ma esistono cavi "attivi" dotati di ripetitori e concatenabili che dichiarano di arrivare anche a 50m esempio.
Chiaramente ogni ripetitore introdurrá un minimo ritardo, ma quando parliamo di trasmissioni a 480Mb/s ed applicazioni audio é del tutto trascurabile.

EDIT: anche se in effetti la FAQ ufficiale sconsiglia questa soluzione e nel caso di lunghezze superiori ai 5m raccomanda l'uso di un hub oppure di "uscire e rientrare" dal protocollo USB usando dei "bridge" USB/Ethernet (o altri protocolli che supportano lunghe distanze), dove i bridge possono essere device dedicati o computers.
29-08-17 10.36
  • sterky
  • Membro: Expert
  • Risp: 3647
  • Loc: Trento
  • Status: -
  • Thanks: 148  
Allora, in ditta me ne hanno prestato uno da 5mt. I dati arrivano, l'alimentazione no.
Però quelli li, ripetitori, da specifiche assicurano i 40mt (mettendone di più in fila). Sarebbe bello capire quanto vanno a assorbire....
Comunque mi sa che l'unica soluzione è l'adattatore Apple! !
29-08-17 10.40
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12618
  • Loc: Torino
  • Status: -
  • Thanks: 1102  
@ sterky
Allora, in ditta me ne hanno prestato uno da 5mt. I dati arrivano, l'alimentazione no.
Però quelli li, ripetitori, da specifiche assicurano i 40mt (mettendone di più in fila). Sarebbe bello capire quanto vanno a assorbire....
Comunque mi sa che l'unica soluzione è l'adattatore Apple! !
Non risolvi lo stesso con l'adattatore USB3 apple, rimane il problema di non superare 5m di USB. Rileggi il mio ultimo post (lo stavo rieditando mentre tu scrivevi). I cavi con ripetitore, come ho scritto prima, puoi provarli ed al max rimandarli indietro col diritto di recesso se non funzionassero.

Secondo me la cosa migliore da fare nel tuo caso rimane quella di tenere la iConnectAudio2+ vicina all'iPad e collegata via Lightning, come previsto.
29-08-17 10.46
  • barbetta57
  • Membro: Guru
  • Risp: 6310
  • Loc: Padova
  • Status: -
  • Thanks: 644  
@ maxpiano69
Non risolvi lo stesso con l'adattatore USB3 apple, rimane il problema di non superare 5m di USB. Rileggi il mio ultimo post (lo stavo rieditando mentre tu scrivevi). I cavi con ripetitore, come ho scritto prima, puoi provarli ed al max rimandarli indietro col diritto di recesso se non funzionassero.

Secondo me la cosa migliore da fare nel tuo caso rimane quella di tenere la iConnectAudio2+ vicina all'iPad e collegata via Lightning, come previsto.
senza contare i 4 alimentatori per alimentare i 4 hub che dovresti usare
29-08-17 10.50
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12618
  • Loc: Torino
  • Status: -
  • Thanks: 1102  
@ barbetta57
senza contare i 4 alimentatori per alimentare i 4 hub che dovresti usare
Se usi degli hub come consigliato dal consorzio USB si, mentre i cavi con ripetitore incorporato non richiedono alimentazione intermedia, usano quella USB, ma non ho idea di quanto siano affidabili
29-08-17 11.33
  • barbetta57
  • Membro: Guru
  • Risp: 6310
  • Loc: Padova
  • Status: -
  • Thanks: 644  
@ maxpiano69
Se usi degli hub come consigliato dal consorzio USB si, mentre i cavi con ripetitore incorporato non richiedono alimentazione intermedia, usano quella USB, ma non ho idea di quanto siano affidabili
i cavi con ripetitore alimentato da usb pescano l'alimentazione usb che, come abbiamo visto, non è sufficiente. mi dovrebbero spiegare come automaticamente un cavo possa generare da sé i 5 volt necessari per far funzionare l'alimentatore interno che a sua volta deve fornire i 5 v al successivo. sono ciofeche evidenti, io non ci proverei neanche.
29-08-17 12.23
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12618
  • Loc: Torino
  • Status: -
  • Thanks: 1102  
@ barbetta57
i cavi con ripetitore alimentato da usb pescano l'alimentazione usb che, come abbiamo visto, non è sufficiente. mi dovrebbero spiegare come automaticamente un cavo possa generare da sé i 5 volt necessari per far funzionare l'alimentatore interno che a sua volta deve fornire i 5 v al successivo. sono ciofeche evidenti, io non ci proverei neanche.
Non é sufficiente per alimentare un iPad, che é molto esigente e pure "schizzinoso" e vuole "vedere"1.5/2A (il problema é la corrente, non tanto la tensione) altrimenti rifiuta di alimentarsi, ma un semplice circuito transceiver (ripetitore) USB consuma pochissimo, qualche mA se non meno, quindi non ha problemi anche solo con i 500mA per porta che sono lo standard nominale minimo di qualsiasi host/hub USB.
29-08-17 13.49
  • barbetta57
  • Membro: Guru
  • Risp: 6310
  • Loc: Padova
  • Status: -
  • Thanks: 644  
@ maxpiano69
Non é sufficiente per alimentare un iPad, che é molto esigente e pure "schizzinoso" e vuole "vedere"1.5/2A (il problema é la corrente, non tanto la tensione) altrimenti rifiuta di alimentarsi, ma un semplice circuito transceiver (ripetitore) USB consuma pochissimo, qualche mA se non meno, quindi non ha problemi anche solo con i 500mA per porta che sono lo standard nominale minimo di qualsiasi host/hub USB.
posto ed assodato che a 5 mt l'alimentazione può non arrivare, per funzionare correttamente ci vorrebbero 6 o 7 cavi da 3 metri con ripetitore oppure 4 da 5 con hub alimentato. qui non si tratterebbe di alimentare l'iPad ma la periferica che sta all'altro lato (scheda audio), che possiede alimentazione propria, per fortuna. quello che realmente va alimentato è l'hub incorporato nel cavo che a sua volta dovrebbe rialimentare l'hub successivo e via discorrendo. per me resta un accocchio senza senso, molto meglio e più sicuro utilizzare la scheda vicino all'ipad e usare due cavi bilanciati per arrivare più distante.
29-08-17 15.17
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12618
  • Loc: Torino
  • Status: -
  • Thanks: 1102  
@ barbetta57
posto ed assodato che a 5 mt l'alimentazione può non arrivare, per funzionare correttamente ci vorrebbero 6 o 7 cavi da 3 metri con ripetitore oppure 4 da 5 con hub alimentato. qui non si tratterebbe di alimentare l'iPad ma la periferica che sta all'altro lato (scheda audio), che possiede alimentazione propria, per fortuna. quello che realmente va alimentato è l'hub incorporato nel cavo che a sua volta dovrebbe rialimentare l'hub successivo e via discorrendo. per me resta un accocchio senza senso, molto meglio e più sicuro utilizzare la scheda vicino all'ipad e usare due cavi bilanciati per arrivare più distante.
La tua conclusione é anche la mia, come hai letto. Detto ció, l'alimentazione dell'iPad in caso di utilizzo di una prolunga USB (attiva o non) l'avevamo giá esclusa a priori e rimpiazzata con l'uso dell'adattatore Apple che consentirebbe sia la connessione USB verso la scheda audio (via prolunga) che l'alimentazione (tramite connettore lightning dell'adattatore stesso).
Ma non ha comunque senso, meglio allungare i cavi audio dalla scheda al mixer, magari con una bella DI in mezzo. emo
29-08-17 15.52
  • sterky
  • Membro: Expert
  • Risp: 3647
  • Loc: Trento
  • Status: -
  • Thanks: 148  
L'adattatore è comodo, lo prendo ugualmente!
Ora, sarebbe interessante capire, tipo il cavo prestatomi dal mio collega ( questo) dove viene dichiarato che si possono collegarne insieme fino a 4 (20 mt)....
29-08-17 16.04
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12618
  • Loc: Torino
  • Status: -
  • Thanks: 1102  
@ sterky
L'adattatore è comodo, lo prendo ugualmente!
Ora, sarebbe interessante capire, tipo il cavo prestatomi dal mio collega ( questo) dove viene dichiarato che si possono collegarne insieme fino a 4 (20 mt)....
Giá detto.. cavo attivo, in teoria funziona anche se non é la soluzione raccomandata da USB.org, a questo punto se proprio vuoi/devi, la cosa migliore e che tu stesso faccia una prova...
29-08-17 16.23
  • Acoltemp
  • Membro: Guest
  • Risp: 70
  • Loc: Bari
  • Status: -
  • Thanks: 3  
sterky ha scritto:
( questo) dove viene dichiarato che si possono collegarne insieme fino a 4 (20 mt)....

La cosa è conforme alle specifiche USB:
USB wiki
(Cercare poi la parola 'debole')
che prevede fino a 6 prolunghe con 5 hub, dunque 30 m (come se non bastassero le prolunghe e le ciabatte elettriche...)
01-09-17 12.14
  • sterky
  • Membro: Expert
  • Risp: 3647
  • Loc: Trento
  • Status: -
  • Thanks: 148  
allora, leggendo qua e la ho capito perché non si possono superare i 5 mt. non è una questione di volt....
in poche parole, per come è fatta l'usb, se il segnale ci mette di più di 26 ns allora il pacchetto di dati viene considerato perso. i cavi attivi, gli hub, i ripetitori, non fanno altro che ingannare la macchina, dilatando i tempi di risposta. e ecco che si può aumentare questa lunghezza....
01-09-17 12.53
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12618
  • Loc: Torino
  • Status: -
  • Thanks: 1102  
@ sterky
allora, leggendo qua e la ho capito perché non si possono superare i 5 mt. non è una questione di volt....
in poche parole, per come è fatta l'usb, se il segnale ci mette di più di 26 ns allora il pacchetto di dati viene considerato perso. i cavi attivi, gli hub, i ripetitori, non fanno altro che ingannare la macchina, dilatando i tempi di risposta. e ecco che si può aumentare questa lunghezza....
I ripetitori non "ingannano" niente e nessuno, semplicemente ricevono e ritrasmettono disaccoppiando quindi i due segmenti e rigenerando da 0 il segnale