Ma gli spartiti che si trovano in rete...


31-08-17 18.53
  • MiLord
  • Membro: Senior
  • Risp: 556
  • Thanks: 14
  • Loc: Milano
  • Status: -
... COME CemoemoemoO LI SCRIVONO????!!!! emoemoemoemo
Addirittura quelli che vendono!!!! Ma dai gli errori sono palesi e addirittura elementari! Parlo soprattutto di quei siti che mettono testi e accordi, non per forza spartiti su pentagramma. A volte si confonde un accordo perchè il basso non è sulla tonica o peggio ancora si scambiano accordi minori per maggiori!
Scusate lo sfogo, ma mi trovo a dover imparare una trentacinquina di brani per un evento e ho poco più di un paio di settimane emo Molti per fortuna sono semplici rock'n'roll perciò si fa presto almeno per quanto riguarda il giro di accordi. Ma molti sono piano e voce stile stevie wonder, billy joel, ray charles, george benson... in versioni un po' "jazzose" diciamo emo
Io per fortuna ho sempre avuto un buon orecchio e solitamente trovo le parti da me, ma per fare prima ho pensato cercare qualcosa in rete e stamparlo. E ho trovato l'impossibile, mah. E molti di questi li vendono! NON CASCATECI!!! Probabilmente ci saranno siti seri che non conosco, ma, scusate, ma mi chiedo come sia possibile. Non voglio fare il maestrino in nessun modo, però cavoli!
31-08-17 19.27
  • zaphod
  • Membro: Expert
  • Risp: 2969
  • Thanks: 196
  • Loc: Savona
  • Status: -
@ MiLord
... COME CemoemoemoO LI SCRIVONO????!!!! emoemoemoemo
Addirittura quelli che vendono!!!! Ma dai gli errori sono palesi e addirittura elementari! Parlo soprattutto di quei siti che mettono testi e accordi, non per forza spartiti su pentagramma. A volte si confonde un accordo perchè il basso non è sulla tonica o peggio ancora si scambiano accordi minori per maggiori!
Scusate lo sfogo, ma mi trovo a dover imparare una trentacinquina di brani per un evento e ho poco più di un paio di settimane emo Molti per fortuna sono semplici rock'n'roll perciò si fa presto almeno per quanto riguarda il giro di accordi. Ma molti sono piano e voce stile stevie wonder, billy joel, ray charles, george benson... in versioni un po' "jazzose" diciamo emo
Io per fortuna ho sempre avuto un buon orecchio e solitamente trovo le parti da me, ma per fare prima ho pensato cercare qualcosa in rete e stamparlo. E ho trovato l'impossibile, mah. E molti di questi li vendono! NON CASCATECI!!! Probabilmente ci saranno siti seri che non conosco, ma, scusate, ma mi chiedo come sia possibile. Non voglio fare il maestrino in nessun modo, però cavoli!
se hai un iPad o iPhone cercati l'app iReal Pro; non so se esista anche per Android. Ha una libreria molto vasta, basta collegarsi al forum direttamente dall'app (non QUESTO forum, eh, quello di iReal Pro) e ci sono molti brani, anche degli autori citati.
A me quest'estate è stata utilissima per una data al buio, ho letto molti pezzi al volo.
Sono solo le griglie degli accordi, non c'è il pentagramma.
31-08-17 19.55
  • hrestov
  • Membro: Expert
  • Risp: 1113
  • Thanks: 76
  • Loc: Vicenza
  • Status: -
Sai che novità....penso che siano scritti per lo più da chitarristi, che mediamente hanno una conoscenza armonica nettamente inferiore a noi. Tipo un accordo semi diminuito (uno degli accordi fondamentali come importanza, che si usa spesso in minore tra l'altro) sanno a mala pena che esiste..
Io uso quelli in internet come base di partenza, ma fanno ridere spesso
31-08-17 19.58
  • hrestov
  • Membro: Expert
  • Risp: 1113
  • Thanks: 76
  • Loc: Vicenza
  • Status: -
Sai cosa aiuta, oltre a ireal pro (che però è poi verso il jazz)? Le basi MIDI. Sono quasi sempre fatte giuste, e se hai qualcosa per leggere il MIDI in qualche modo puoi riconoscere facilmente gli accordi. Io non l'ho mai fatto, ma forse una base MIDI insieme a un riconoscitore automatico di accordi dovrebbe darti una buona traccia in modo veloce
31-08-17 22.52
  • vin_roma
  • Membro: Guru
  • Risp: 6140
  • Thanks: 456
  • Loc: Roma
  • Status: -
@ hrestov
Sai cosa aiuta, oltre a ireal pro (che però è poi verso il jazz)? Le basi MIDI. Sono quasi sempre fatte giuste, e se hai qualcosa per leggere il MIDI in qualche modo puoi riconoscere facilmente gli accordi. Io non l'ho mai fatto, ma forse una base MIDI insieme a un riconoscitore automatico di accordi dovrebbe darti una buona traccia in modo veloce
Carta pentagrammata. matita ed orecchio!

Con un po' di abitudine in 10 min. tiri giù la struttura armonica anche con eventuali stacchi, ritornelli etc...
31-08-17 22.58
  • LukeBB
  • Membro: Senior
  • Risp: 753
  • Thanks: 54
  • Loc: Milano
  • Status: -
Vero, online ci sono più capre che musicisti.
Per fortuna io personalmente faccio tutto ad orecchio da sempre e non ho mai dovuto ricorrere a tali siti e spartiti messi lì da chissà chi.

Ammetto di avere sta fortuna, sì. Come la chiamano? Orecchio assoluto? Ringrazio il cielo di averlo!
31-08-17 23.31
  • MiLord
  • Membro: Senior
  • Risp: 556
  • Thanks: 14
  • Loc: Milano
  • Status: -
Sì sì infatti! Anche io tiro giù le parti sempre ad orecchio, volevo aiutarmi a causa del poco tempo, ma quando mai! emo
Comunque grazie per le dritte sulle app e sulle basi midi! Non ho ipad nè iphone ma sono sicuramente buoni consigli. Cercherò sempre comunque di tenere allenato l'orecchio!
Era più che altro una riflessione emo
31-08-17 23.52
  • Dallaluna69
  • Membro: Senior
  • Risp: 841
  • Thanks: 40
  • Loc: Firenze
  • Status: -
@ hrestov
Sai cosa aiuta, oltre a ireal pro (che però è poi verso il jazz)? Le basi MIDI. Sono quasi sempre fatte giuste, e se hai qualcosa per leggere il MIDI in qualche modo puoi riconoscere facilmente gli accordi. Io non l'ho mai fatto, ma forse una base MIDI insieme a un riconoscitore automatico di accordi dovrebbe darti una buona traccia in modo veloce
Concordo. Io uso questo sistema:
scarico il midi, anche tre diversi, per scegliere quello che "suona più giusto"
apro il midi con Musescore, software gratuito che apre i midi sotto forma di pentagramma, dividendo i singoli strumenti
poi, se devo fare aggiustamenti li faccio, ma di solito a questo punto il lavoro è finito.
01-09-17 02.45
  • ahivela
  • Membro: Senior
  • Risp: 608
  • Thanks: 50
  • Loc: Benevento
  • Status: -
vin_roma ha scritto:
Carta pentagrammata. matita ed orecchio!


E' sempre la via migliore, e paradossalmente la piu' efficiente, anche in termini di tempo.
Pero' ha il brutto difetto che se devi trasporre all'ultimo momento (cosa alquanto frequente quando si monta velocemente un repertorio), bisogna riscrivere tutto oppure trasportare al volo leggendo, e non sempre e' simpatica come cosa...
Il fatto e' che da quando uso il mega-tablet ho preso l'abitudine di usare IReal come taccuino per le trascrizioni delle strutture, fregandomene della tonalita'. Pero' ha il GROSSO limite di non consentire anche solo frammenti di pentagramma, per eventuali parti obbligate o melodie.
Se esistesse un programma altrettanto agile e immediato per tablet, che pero' consentisse anche l'uso del pentagramma sarebbe la manna dal cielo...
01-09-17 07.04
  • Arci66
  • Membro: Senior
  • Risp: 713
  • Thanks: 10
  • Loc: Roma
  • Status: -
Scribd che costa se non ricordo male 8 € per un mese, si può pagare solo quando si usa, permette di trovare molti spartiti, c'è di tutto ed ovviamente bisogna cercare bene, ma a volte si trovano anche partiture per orchestra con le parti di piano/keyboards. iReal ovviamente come già consigliato è una importante fonte ma anche lì di errori se ne trovano. I più bravi trascrivono..beati loro...ma loro sono musicisti ed io sono uno strimpellatore che può studiare solo nel tempo libero..se le parti le trovo scritte faccio primaemo
01-09-17 08.52
  • Cyrano
  • Membro: Guru
  • Risp: 8279
  • Thanks: 349
  • Loc: Genova
  • Status: -
Nel caso di accordi e testo, è imperativo usare la notazione funzionale (Imaj7, V7 IImin7b5, VI7b9 etc etc) e non quella attuale ( Cmaj7, G7, Dmin7b5, A7b5 etc etc)

Non vi è chi non veda che la trasposizione ne viene enormemente facilitata...emo

In caso di linea melodica, un ripasso al setticlavio e passa la paura emo
01-09-17 09.10
  • sterky
  • Membro: Expert
  • Risp: 3499
  • Thanks: 148
  • Loc: Trento
  • Status: -
@ MiLord
... COME CemoemoemoO LI SCRIVONO????!!!! emoemoemoemo
Addirittura quelli che vendono!!!! Ma dai gli errori sono palesi e addirittura elementari! Parlo soprattutto di quei siti che mettono testi e accordi, non per forza spartiti su pentagramma. A volte si confonde un accordo perchè il basso non è sulla tonica o peggio ancora si scambiano accordi minori per maggiori!
Scusate lo sfogo, ma mi trovo a dover imparare una trentacinquina di brani per un evento e ho poco più di un paio di settimane emo Molti per fortuna sono semplici rock'n'roll perciò si fa presto almeno per quanto riguarda il giro di accordi. Ma molti sono piano e voce stile stevie wonder, billy joel, ray charles, george benson... in versioni un po' "jazzose" diciamo emo
Io per fortuna ho sempre avuto un buon orecchio e solitamente trovo le parti da me, ma per fare prima ho pensato cercare qualcosa in rete e stamparlo. E ho trovato l'impossibile, mah. E molti di questi li vendono! NON CASCATECI!!! Probabilmente ci saranno siti seri che non conosco, ma, scusate, ma mi chiedo come sia possibile. Non voglio fare il maestrino in nessun modo, però cavoli!
attenzione, da quanto ho capito per una questione legale (bo, diritti d'autore o qualche cosa così), mettono le partiture in un'altra tonalità, e, a volte, con un accordo sbagliato nel ritornello.
01-09-17 13.27
  • Ciccioliluks
  • Membro: Guest
  • Risp: 4
  • Thanks: 0
  • Loc:
  • Status: -
@ sterky
attenzione, da quanto ho capito per una questione legale (bo, diritti d'autore o qualche cosa così), mettono le partiture in un'altra tonalità, e, a volte, con un accordo sbagliato nel ritornello.
Comunque se ogni tanto passate in libreria, acquistando gli spartiti aiutate i compositori (sempre che siano ancora vivi...).
01-09-17 13.32
  • sterky
  • Membro: Expert
  • Risp: 3499
  • Thanks: 148
  • Loc: Trento
  • Status: -
@ Ciccioliluks
Comunque se ogni tanto passate in libreria, acquistando gli spartiti aiutate i compositori (sempre che siano ancora vivi...).
io in realtà tiro giù tutto a orecchio, con il basso, così ne approfitto per fare un po' di allenamento!!!emoemo
01-09-17 14.17
  • MiLord
  • Membro: Senior
  • Risp: 556
  • Thanks: 14
  • Loc: Milano
  • Status: -
@ Ciccioliluks
Comunque se ogni tanto passate in libreria, acquistando gli spartiti aiutate i compositori (sempre che siano ancora vivi...).
Certo! emo
Si comprano anche i rete ma è che a volte mi sembrano sbagliati anche quelli a pagamento! E' proprio questo che dico.

sterky ha scritto:
io in realtà tiro giù tutto a orecchio, con il basso, così ne approfitto per fare un po' di allenamento!!!

In realtà anche io, e non ho mai guardato troppo gli spartiti vari, anzi! E parto proprio dalle linee di basso emo

Dallaluna69 ha scritto:
Io uso questo sistema:
scarico il midi, anche tre diversi, per scegliere quello che "suona più giusto"
apro il midi con Musescore, software gratuito che apre i midi sotto forma di pentagramma, dividendo i singoli strumenti
poi, se devo fare aggiustamenti li faccio, ma di solito a questo punto il lavoro è finito.

Io non ho mai neanche scaricato i midi, non no neanche dove cercarli. Ma sono così ben fatti? Io avevo un'idea di basi midi direi moooolto approssimativa emo
Però mi incuriosisce il software almeno per vedere per curiosità com'è emo