Komplete kontrol s88 opinioni


21-11-15 16.09
  • brunello58
  • Membro: Guest
  • Risp: 15
  • Thanks: 0
  • Loc: Torino
  • Status: -
Buongiorno a tutti
sono molto interessato all'acquisto del Komplete Kontrol s88, sarei molto grato di leggere le vostre opinioni in merito, vorrei utilizzarlo nel mio setup live ..... cosa ne pensate???? le caratteristiche tecniche del peso sono queste: 14 kg....quindi non è molto impegnativo trasportarla. trovo molto consono alle mie esigenze il fatto che sia una 88 tasti pesati;inoltre mappatura DAW eccezionale.
queste sono le caratteristiche base che mi hanno fatto "innamorare" dello strumento. Aspetto un vostro parere in merito.
Grazie
21-11-15 17.38
  • monika_A3
  • Membro: Guest
  • Risp: 124
  • Thanks: 10
  • Loc: Bologna
  • Status: -
Un mio amico ne ha uno e si trova molto bene: confermo che la mappatura è quanto di meglio ci si possa aspettare anche se non ho avuto modo di provarla su applicativi non-Native, come ad esempio gli emulatori dell'Arturia, ma comunque immagino ci sia un pochino da smanettarci...

In difinitiva da quel poco che ho provato di persona e da quel molto che mi è stato detto dal possessore, si tratta di un bello strumento emo
21-11-15 18.17
  • giannirsc
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10917
  • Thanks: 605
  • Loc: Roma
  • Status: -
Con i suoi vst va bene..se devi gestire expander esterni inviando bank change e program change vari diventa più ostico
22-11-15 01.17
  • brunello58
  • Membro: Guest
  • Risp: 15
  • Thanks: 0
  • Loc: Torino
  • Status: -
Grazie mille
22-11-15 02.04
  • rik
  • Membro: Senior
  • Risp: 815
  • Thanks: 58
  • Loc: Viterbo
  • Status: -
Da fan sfegatato di native instruments ti dico.... Bella ma costa troppo per essere una master keyboard, anche quelle più piccole costano troppo. Ripeto bellissime, ma se non hai software native instruments o arturia puoi risparmiare parecchio.
22-11-15 15.06
  • monika_A3
  • Membro: Guest
  • Risp: 124
  • Thanks: 10
  • Loc: Bologna
  • Status: -
@ rik
Da fan sfegatato di native instruments ti dico.... Bella ma costa troppo per essere una master keyboard, anche quelle più piccole costano troppo. Ripeto bellissime, ma se non hai software native instruments o arturia puoi risparmiare parecchio.
Ah, l'hai provata anche con software Arturia? E come si automappa?

(se si automappa...)
22-11-15 19.42
  • rik
  • Membro: Senior
  • Risp: 815
  • Thanks: 58
  • Loc: Viterbo
  • Status: -
Bhe nn l'ho provata, ho visto il video ufficiale di native instruments in cui fa vedere che è espressamente compatibile con i software arturia
23-11-15 01.10
  • brunello58
  • Membro: Guest
  • Risp: 15
  • Thanks: 0
  • Loc: Torino
  • Status: -
Essendo di Torino sono andato direttamente alla MIDI MUSIC distributore italiano prodotti NATIVE - KOMPLETE e ho avuto alcune informazioni .... direttamente sul pezzo.... attualmente lavora anche ...non tutti.. con software da terze parti automappandosi con precisione e velocità incredibile, pare che su informazione del distributore, in tempo zero dovrebbero aderire il resto delle aziende. Personalmente definirla master risulta abbastanza riduttivo anche xchè il progetto per quanto visto è decisamente più ampio, una master che si comporta come una work station e passa ad essere un sinth con precisione e sensibiltà estrema il tutto coadiuvato da circa 10.000 voices con ricerca x categoria e tipo di mood /effetto che si vuole cercare . ....... non mi sembra roba da poco.... chiaramente io parlo dalla mia esperienza di approccio alla midi music di solo qualche anno, abituato a master con gli 8 fader knobs e trasporti ecc.ecc. ... la 88 tasti pesata tastiera Fatar circa 14 kg mi ha personalmente stupito ... da cambiare il mio setup live
Scusatemi se mi sono prolungato
25-11-15 02.35
  • monika_A3
  • Membro: Guest
  • Risp: 124
  • Thanks: 10
  • Loc: Bologna
  • Status: -
grazie per l'info emo
25-11-15 08.11
  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12099
  • Thanks: 1504
  • Loc: Venezia
  • Status: -
Rimane sempre e comunque un controller dedicato principalmente alla gestione di strumenti virtuali. Con tutti i pro ed i contro del caso. Per adesso rimangono ancora ben distinti i due settori: la masterkeyboard tradizionale per la gestione di hardware MIDI (di fatto quasi scomparsa, purtroppo) e la masterkeyboard di nuova generazione che prevede il suo interfacciamento con il software. Non so quale tra le due preferirei. Certo è che la seconda tipologia dipende in modo eccessivo da troppi parametri aleatori, quali la stabilità del sistema operativo, gli aggiornamenti, la capacità in termini di memorizzazione offerta dal proprio sistema ecc. Senza contare poi che il livello di obsolescenza doventerà ancora più veloce della controparte hardware.
In questo settore del bastone e la carota, mi sembra che i produttori ci facciano vedere solamente il primo emo
25-11-15 10.09
  • maxtub
  • Membro: Expert
  • Risp: 4019
  • Thanks: 300
  • Loc: Verona
  • Status: -
@ michelet
Rimane sempre e comunque un controller dedicato principalmente alla gestione di strumenti virtuali. Con tutti i pro ed i contro del caso. Per adesso rimangono ancora ben distinti i due settori: la masterkeyboard tradizionale per la gestione di hardware MIDI (di fatto quasi scomparsa, purtroppo) e la masterkeyboard di nuova generazione che prevede il suo interfacciamento con il software. Non so quale tra le due preferirei. Certo è che la seconda tipologia dipende in modo eccessivo da troppi parametri aleatori, quali la stabilità del sistema operativo, gli aggiornamenti, la capacità in termini di memorizzazione offerta dal proprio sistema ecc. Senza contare poi che il livello di obsolescenza doventerà ancora più veloce della controparte hardware.
In questo settore del bastone e la carota, mi sembra che i produttori ci facciano vedere solamente il primo emo
Con gli strumenti virtuali, dal vivo, mi sto trovando molto bene.
Non devo più scendere a compromessi nelle categorie di suoni che utilizzo... ad es. con JP80 che ho venduto, una vera bestia da live, mi trovavo con pianoforti piccolissimi e organi al limite della decenza; poi per il resto era OK, ma non potevo espanderla.
Con il mac invece, posso acquistare nel tempo, come sto facendo, dei suoni scelti in base alle mie esigenze e sempre di altissima qualità ... certo che serve un computer abbastanza performante.
Adesso alle prove, vado solo con il mac, addirittura senza scheda audio che porto solo per l'esibizione in pubblico; in sala prove c'è un vecchio Yamaha P120, quindi arrivo solo con il computer, 2 pedali e questo, e sono a posto
Non nego che questo Komplete Kontrol 88 tasti mi attira non poco
25-11-15 12.30
  • Gioeca85
  • Membro: Guest
  • Risp: 126
  • Thanks: 3
  • Loc: Reggio Calabria
  • Status: -
@ maxtub
Con gli strumenti virtuali, dal vivo, mi sto trovando molto bene.
Non devo più scendere a compromessi nelle categorie di suoni che utilizzo... ad es. con JP80 che ho venduto, una vera bestia da live, mi trovavo con pianoforti piccolissimi e organi al limite della decenza; poi per il resto era OK, ma non potevo espanderla.
Con il mac invece, posso acquistare nel tempo, come sto facendo, dei suoni scelti in base alle mie esigenze e sempre di altissima qualità ... certo che serve un computer abbastanza performante.
Adesso alle prove, vado solo con il mac, addirittura senza scheda audio che porto solo per l'esibizione in pubblico; in sala prove c'è un vecchio Yamaha P120, quindi arrivo solo con il computer, 2 pedali e questo, e sono a posto
Non nego che questo Komplete Kontrol 88 tasti mi attira non poco
Max scusa la mia ignoranza ma non ho capito a cosa serve quel "coso" che hai messo nel linkemoemo
25-11-15 14.55
  • maxtub
  • Membro: Expert
  • Risp: 4019
  • Thanks: 300
  • Loc: Verona
  • Status: -
Si collega Usb al computer e posso collegare fino a 4 pedali completamente configurabili.
In questo modo posso utilizzare qualunque tastiera con porta midi, anche le più vecchie, anche il casio Px5 che ha solo un ingresso pedale, e suonare con tutti i miei pedali sempre configurati
26-11-15 13.42
  • Gioeca85
  • Membro: Guest
  • Risp: 126
  • Thanks: 3
  • Loc: Reggio Calabria
  • Status: -
@ maxtub
Si collega Usb al computer e posso collegare fino a 4 pedali completamente configurabili.
In questo modo posso utilizzare qualunque tastiera con porta midi, anche le più vecchie, anche il casio Px5 che ha solo un ingresso pedale, e suonare con tutti i miei pedali sempre configurati
Grazie!!!
30-11-15 19.32
  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 2680
  • Thanks: 142
  • Loc: Siena
  • Status: -
maxtub ha scritto:
Adesso alle prove, vado solo con il mac, addirittura senza scheda audio che porto solo per l'esibizione in pubblico; in sala prove c'è un vecchio Yamaha P120, quindi arrivo solo con il computer, 2 pedali e questo, e sono a posto
Non nego che questo Komplete Kontrol 88 tasti mi attira non poco


Ok ma non so se la Komplete possa essere cosi immediata nel richiamo puntuale di patch e program per un utilizzo dal vivo a meno che uno non abbia mainstage, cantabile o vatte la pesca.
Viene citato che komplete ti permette di navigare selezionando le varie categorie di suoni ma non un suono particolare...
Per me per i live siamo ancora lontani con queste tastiere...Forse conviene attendere l'akai advance 88 emoemo che almeno forniscono 16 gb di suoni e il software per crearsi i vari program, patch, o chiamali come vuoi da gestire nell'immediato dal vivo e senza correre il rischio di perdersi tra i vari menù.
Ciao
Paolo
01-12-15 09.50
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11779
  • Thanks: 1093
  • Loc: Torino
  • Status: -
berlex65 ha scritto:
Ok ma non so se la Komplete possa essere cosi immediata nel richiamo puntuale di patch e program per un utilizzo dal vivo a meno che uno non abbia mainstage, cantabile o vatte la pesca.
emo un nuovo host? emo
12-12-15 17.36
  • maxtub
  • Membro: Expert
  • Risp: 4019
  • Thanks: 300
  • Loc: Verona
  • Status: -
Ma qualcuno l'ha provato?
Dalle mie parti non c'è ancora ... ero curioso di sapere cosa ne pensate della meccanica, soprattutto se confrontata con quella di uno stage tipo CP5.
E poi, come può funzionare con Mainstage? non ne ho proprio idea ... il display, le scritte digitali sotto i vari comandi, diventano inutili se non viene usata con Komplete 10?
13-12-15 09.38
  • rik
  • Membro: Senior
  • Risp: 815
  • Thanks: 58
  • Loc: Viterbo
  • Status: -
Ragazzi un consiglio spassionato, usate sti controller in live con il Loro software di casa o al limite con quello per cui escono i template ufficiali. Le mappature generiche sono un casino, anche il meraviglioso automapping di novation nn può fare i miracoli, spesso sulle manopole e sliders vengono messi parametri inutili, e magari se si vuole una cut-off frequency del czz nn c'è o sta dopo 10 pagine. I parametri sui display del kontrol S sono indicati giusti per i suoni komplete o per quei software che aderiscono allo standard NKS, per sapere quali al momento è da leggere la lista sul sito native instruments.
16-07-17 18.16
  • LennyK
  • Membro: Senior
  • Risp: 153
  • Thanks: 1
  • Loc: Lecce
  • Status: -
qualcuno potrebbe delucidarmi suo tipo di meccanica che monta la 88 tasti? Grazie.
16-07-17 19.15
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11779
  • Thanks: 1093
  • Loc: Torino
  • Status: -
@ LennyK
qualcuno potrebbe delucidarmi suo tipo di meccanica che monta la 88 tasti? Grazie.
Review: NI Komplete KontrolS88 (Keyboard Magazine)

S88, which is based on a Fatar keybed (...) Top-notch Fatar weighted keyboard action modello esatto non dichiarato ma in base al peso totale tendo a pensare che sia una TP100 (a meno che con tutta quella plastica non siano riusciti a far pesare il tutto meno di 15Kg anche utilizzando una TP40)